Biagio Campo

Biagio Campo

Biografia

Biagio Campo si occupa di analisi, compliance, comunicazione, marketing e distribuzione dei prodotti del risparmio gestito e dei servizi di investimento, all’interno di banche, società di gestione e di consulenza. Collabora come giornalista free lance per testate specializzate italiane ed internazionali.

Articoli

Borse, gli indici europei pronti a ripartire

31/10/2016

Dopo il rimbalzo post Brexit l’indice S&P500 si è mosso con variazioni giornaliere minori dell’1% per ben 43 sessioni di fila, la seconda serie più lunga della storia. Potenziale break-out rialzista per l’equity del Vecchio Continente, nonostante i rischi internazionali.


Perché la borsa di Mosca vale così poco

21/10/2016

Il premio al rischio delle attività finanziarie russe non è propriamente legato alle tensioni politiche ma piuttosto alla generica diffidenza di lungo corso (“Russofobia”) evidenziata in un saggio di Guy Mettan.


Mifid, il trionfo della burocrazia

03/10/2016

Un saggio dell’antropologo statunitense Graeber, che illustra il potere e i danni causati dalla burocrazia E il cui peso risulta in costante aumento a seguito dell’egemonia degli Stati Uniti, si adatta benissimo all’esperienza quotidiana dei consulenti finanziari. Alle prese con gli adempimenti e i paletti posti dalla direttiva europea sui servizi d’investimenti. E le cose non miglioreranno con la Mifid 2


S&P 500, ecco i rischi della rottura del range

17/05/2016

Da qualche settimana gli indici Usa sono poco mossi ed il premio per il rischio non rispecchia i molteplici fattori di instabilità (Grecia, Brexit, etc). Ogni shock rientra in breve tempo.


Combattere la deflazione con la flessibilità del debito

09/03/2016

La soluzione è nella indicizzazione del valore del debito a indicatori economici che porti a una maggiore condivisione del rischio tra creditore e debitore su contratti attualmente rigidi come debiti studenteschi, mutui e obbligazioni.


Gli inevitabili errori delle previsioni

01/12/2015

Il concetto alla base della generazione di previsioni è in parte legato all’idea di inefficienza dei mercati, ovvero della possibilità di battere gli indici.


La volatilità: cos’è davvero e come funziona

15/09/2015

L’arrivo di notizie e informazioni può solo in parte spiegare i movimenti dei prezzi. Nonostante la letteratura accademica lo abbia ampiamente dimostrato a livello empirico, sono ancora pochi gli investitori consapevoli di tale aspetto.


Investire in volatilità tramite fondi Ucits

21/05/2015

Nonostante i timori di molti investitori legati alla conservazione dei guadagni registrati negli ultimi anni, a fronte di possibili correzioni nel corso dei prossimi mesi, sono ancora poco utilizzate le strategie in formato UCITS che traggono beneficio da un contesto di alta volatilità.


Dollaro lontano dalla parità con l’euro

30/03/2015

Un'operazione per oltre 2 miliardi di dollari comparsa sulla tabella delle opzioni di gennaio 2016 porta a ritenere difficile una discesa sotto area 1.035/1.04.


Le false credenze del capitalismo

09/03/2015

In un libro, diventato best seller internazionale, un eccentrico autore coreano svela le false credenze sul capitalismo ancora oggi presenti.


Rendite finanziarie, il motivo degli aumenti

03/11/2014

L'assenza di dibattito che ha portato agli aumenti delle aliquote ha evidenziato l’assenza di rappresentanza degli investitori. Le società di gestione italiane possono contribuire a riempire il vuoto di rappresentanza.


La possibile ripresa del gold mining

07/07/2014

Il rapporto tra prezzo e valore contabile delle azioni mining è ad un livello estremamente basso, in precedenza toccato solo nel 1986 e nel 2001.


Euro-dollaro: la vendita dopo il rimbalzo

26/05/2014

Con i mercati azionari ed obbligazionari che viaggino su valutazioni elevate, alcuni cross hanno ampi margini di variazione che gli investitori possono sfruttare attraverso numerosi strumenti.


Aumento delle aliquote, il silenzio delle sgr

14/03/2014

Gli investitori italiani risultano tra i più tassati in Europa, anche senza l’aumento sulle rendite finanziarie, che ha fatto emergere le numerose carenze complessive del sistema paese Italia.


In asta il più famoso francobollo al mondo

19/02/2014

Stimato tra i 20 ed i 30 milioni di dollari il British Guiana One-Cent Magenta verrà offerto da Sotheby’s il 17 giugno a New York. Ognuna delle tre volte che è stato battuto in asta nel passato ha stabilito nuovi record per un francobollo.