Banche, altri 17 miliardi di svalutazioni

A
A
A

Il balletto delle svalutazioni è finito o quasi. A dirlo uno studio di Morgan Stanley secondo cui entro la fine dell’anno, i bilanci delle banche dovrebbero essere ripuliti.

di Marco Mairate31 marzo 2009 | 12:50

J.P. Morgan Securities prevede una nuova ondata di svalutazioni per banche investement bank.

Secondo l’ufficio studi dell’omonimo gruppo statutinese, entro la fine del 2009 il mercato dovrà digerire altri 17 miliardi di dollari di svalutazioni perchè il valore degli asset relativi a prodotti di credito strutturati possano raggiungere una valutazione adeguata.

In dettaglio le banche che dovranno affrontare nuovi tagli sono Deutsche Bank (4,9 miliardi di dollari) e Barclays (3 miliardi di dollari).

Dalla parte opposta, ovvero quella degli istituti più virtuosi, troviamo BNP Paribas e Credit Suisse tra le banche con i conti più in ordine e per le quali si prevedono ulteriori svalutazioni rispettivamente di 1,1  e 1,2 miliardi di dollari entro il 2009.

Secondo lo studio, il maggior appeal del settore è rappresentato da quelli istituti che hanno adottato una politica di preservazione del capitale.

Detto questo gli analisti di Morgan continuano a preferire le investement bank a quelle tradizionali, proprio per via della maggior flessibilità che queste dispongono nella gestione dei costi e per la capacità di generare maggior cashflow grazie alle strutture private.

(Nella foto Meredith Whitney, l’analista divenuta famosa per aver previsto per prima l’ondata di svalutazioni che avrebbe colpito il settore bancario Usa)
 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Finanza & Futuro, poker d’ingressi a Livorno

Deutsche AM, Xtrackers espande l’offerta di etf in Italia

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

La corsa di Fideuram ISPB, B. Mediolanum insegue

BLUERATING IN EDICOLA: Sulla corsia di sorpasso

Deutsche Bank, utili oltre le attese nel secondo trimestre

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Finanza & Futuro in Deutsche Bank, via alle danze

L’ex DB Arinc sta per lanciare un nuovo hedge

Blueindex: Deutsche Bank brilla, Wall Street festeggia l’Independence Day

Deutsche Bank, maxi-reclutamento in Asia

Accordo cinese per Deutsche Bank

Finanza & Futuro, boom di clienti

Deutsche Bank prova a far pagare i suoi ex top manager per gli scandali

Deutsche Bank quota 52 certificati sul Sedex

Brexit: le banche pronte al trasloco da Londra, chi si rafforzerà su Milano?

Invesco e Janus Capital brillano sul Blueindex, male Deutsche Bank e Unicredit

Deutsche Bank, utili con turbo e ricavi in calo nel primo trimestre

Ruggiu (Deutsche Bank): “Il private banker punti su competenze e relazione”

Finanza & Futuro distribuirà i comparti Amundi

Tre nomine in Deutsche Bank

Blueindex: Schroders in luce, frena Deutsche Bank

Deutsche Bank apre un Innovation Lab a New York

Deutsche Bank lancia l’aumento di capitale da 8 miliardi

Blueindex: Banco Bpm si mette in luce ancora una volta

Deutsche Bank, due ingressi nel Supervisory Board

Blueindex: brillano Gam Holding e Man Group, indietro tutta Deutsche Bank

Giornata ricca di tensione per le borse europee e Wall Street

Reazione negativa di Deutsche Bank agli annunci di Cryan

Deutsche Bank vuole quotare l’asset management

Blueindex: brillano Credit Suisse e Deutsche Bank

Finanza&Futuro e Deutsche Bank aprono le porte a Nordea

La banca del futuro: eccellenti fabbriche prodotto e digitale

Ti può anche interessare

Mps, via libera al salva-banche

Disco verde definitivo al decreto che disciplina la ricapitalizzazione degli istituti in crisi. ...

Banco Popular, arriva il salvagente del Santander

L'istituto spagnolo sull'orlo del fallimento verrà acquistato dal gruppo connazionale. ...

Valutazione dell’adeguatezza, Ascosim risponde a Esma

Ascosim ha rilevato che le Linee Guida dell’Esma introducono numerosi chiarimenti che migliorano i ...