Banche, altri 17 miliardi di svalutazioni

A
A
A

Il balletto delle svalutazioni è finito o quasi. A dirlo uno studio di Morgan Stanley secondo cui entro la fine dell’anno, i bilanci delle banche dovrebbero essere ripuliti.

di Marco Mairate31 marzo 2009 | 12:50

J.P. Morgan Securities prevede una nuova ondata di svalutazioni per banche investement bank.

Secondo l’ufficio studi dell’omonimo gruppo statutinese, entro la fine del 2009 il mercato dovrà digerire altri 17 miliardi di dollari di svalutazioni perchè il valore degli asset relativi a prodotti di credito strutturati possano raggiungere una valutazione adeguata.

In dettaglio le banche che dovranno affrontare nuovi tagli sono Deutsche Bank (4,9 miliardi di dollari) e Barclays (3 miliardi di dollari).

Dalla parte opposta, ovvero quella degli istituti più virtuosi, troviamo BNP Paribas e Credit Suisse tra le banche con i conti più in ordine e per le quali si prevedono ulteriori svalutazioni rispettivamente di 1,1  e 1,2 miliardi di dollari entro il 2009.

Secondo lo studio, il maggior appeal del settore è rappresentato da quelli istituti che hanno adottato una politica di preservazione del capitale.

Detto questo gli analisti di Morgan continuano a preferire le investement bank a quelle tradizionali, proprio per via della maggior flessibilità che queste dispongono nella gestione dei costi e per la capacità di generare maggior cashflow grazie alle strutture private.

(Nella foto Meredith Whitney, l’analista divenuta famosa per aver previsto per prima l’ondata di svalutazioni che avrebbe colpito il settore bancario Usa)
 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank, utili oltre le attese

Deutsche Bank Financial Advisors, un reclutamento da 10

Consulenti, la nuova vita di F&F

Deutsche Bank, Valeri: “Resto qui”

Deutsche Bank bocciata da S&P

Candriam firma per il wealth management di Deutsche Bank

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Rivivi il webinar: Evoluzione dei mercati finanziari e nuovi modelli distributivi in Italia

Deutsche Bank vola alto

I tasselli della distribuzione in Italia

Buonaccorsi sceglie Finanza&Futuro

Deutsche Bank, crolla l’utile nel trimestre

Addio Finanza & Futuro

Finanza & Futuro, private a forza cinque

Deutsche Bank, Sewing nuovo ad

Le donne d’oro, Magro (F&F): “Serve tenacia”

Deutsche Bank, voci di cambio al vertice

Un’altra bandiera per Finanza e Futuro

Una polizza col sorriso per Deutsche Bank

Deutsche Bank porta in borsa l’asset management

Deutsche Bank, accordo con Banca Sistema sul factoring

Finanza & Futuro, sette ingressi al Nord

Private, colpaccio di Deutsche Bank

Deutsche Bank torna a pagare bonus “normali”

Finanza&Futuro cresce a Roma

Finanza & Futuro, poker d’ingressi nel private

I fondi di Jupiter Am saranno distribuiti da Deutsche Bank Wm

Patrimonio: Fideuram ISPB fa il vuoto, Banca Generali insegue

Tre ingressi al Nord per Finanza & Futuro

Da Deutsche Bank e Postbank nasce il nuovo colosso private

Deutsche Bank, utili sopra le attese

Finanza & Futuro, poker d’ingressi a Livorno

Deutsche AM, Xtrackers espande l’offerta di etf in Italia

Ti può anche interessare

SocGen sostiene i progetti green

Dal 10 al 17 di ottobre, due obbligazioni green zero coupon emesse da International Finance Corporat ...

 Azimut, patto di sindacato in manovra

Timone Fiduciaria, che riunisce i soci di peso della holding al vertice del gruppo fondato da Pietro ...

Fineco: raccolta netta solida, in crescita masse e clienti

Il cda ha approvato i risultati al 30 settembre 2017. Foti: ci aspettiamo dei trend in ulteriore mig ...