Consulente finanziario indipendente, salvaci tu

A
A
A

L’AIAF in occasione del convegno “Nuove opportunità per la gestione del risparmio”, tenutosi il 22 giugno a Milano, si è interrogata sul futuro dell’analisi e della consulenza finanziaria. E il coro è unanime “l’indipendenza è un valore che ci aiuterà”.

di Matteo Chiamenti23 giugno 2009 | 07:00

Sempre più forze a sostegno della fee only. Ormai una cosa è certa: partendo dai promotori, passando per gli analisti, fino a giungere a numerosi gruppi bancari, il sostegno alla consulenza indipendente si sta lineando come uno dei leit motiv della “rivoluzione” pacifica del risparmio gestito, conseguenza auspicabile delle recenti disfunzioni finanziarie palesate dal sistema.

L’ultima mano tesa in ordine cronologico è quella dell’Aiaf, a margine della presentazione del quaderno n° 142 “Family office for family business”, dedicato all’analisi delle strutture di family office presenti in Italia, avvenuta lo scorso 22 giugno. Presenti all’incontro Gregorio De Felice, presidente Aiaf, Vittorio de Pedys, socio Aiaf, Davide Corridore, vice presidente del consiglio comunale di Milano, Alfonso Scarano, socio Aiaf, Fabio Bolognini, ad di Corporate Factory spa e Riccardo Esposito, socio Aiaf e ceo di The Lantern Research Sagl.

“L’aggravarsi della crisi economica internazionale e il recepimento della direttiva MiFID – sottolinea Gregorio De Felice, Presidente AIAF – hanno portato in primo piano l’importanza della consulenza finanziaria indipendente come fattore che potrebbe risolvere alcune delle criticità esistenti nell’industria italiana del risparmio gestito”. La direttiva MiFID ha sottoposto a una specifica autorizzazione l’attività di consulenza in materia di investimenti. In tale contesto assume ancora maggiore importanza la gestione dei patrimoni retail e private e diventa cruciale la qualità del servizio offerto dal consulente finanziario e dal family office.

“Ma la consulenza tanto più è qualificata, indipendente ed efficace, quanto più va pagata – puntualizza Vittorio De Pedys, autore del Quaderno AIAF e Affiliate Professor of Banking & Finance presso la Business School International ESC – EAP. La costante attenzione alla qualità e all’eccellenza – continua De Pedys -, unita alla grande flessibilità e a una profonda autonomia gestionale costituiscono i cardini di una moderna struttura di family office. Le commissioni percepite devono essere esplicitate, in modo che il cliente possa avere evidente quanto gli costi e che cosa gli generi in termini di valore aggiunto il servizio di consulenza”.

In Italia i family office stanno operando ormai da qualche anno, ma è facile prevedere una progressiva e continua crescita di attenzione oltre a un ampliamento e a un miglioramento della gamma di servizi offerti anche sotto la spinta dell’importazione di best practice dai paesi anglosassoni, dove le strutture di family office sono diffuse da anni. “L’approvazione della normativa europea – secondo De Pedys – rappresenta una grande opportunità soprattutto per i family office di derivazione non bancaria, privi quindi di qualsiasi conflitto di interesse, che possono nascere dall’evoluzione di grandi studi professionali e associati. Questi infatti hanno il necessario rapporto fiduciario e quella autonomia decisionale indispensabile per la costruzione e il mantenimento di un rapporto di lungo periodo con il cliente”. “Nel futuro della consulenza finanziaria indipendente come dell’attività del family office – conclude Gregorio De Felice – dovrà prevalere un orientamento alla qualità, all’innovazione, alla personalizzazione del servizio, nonché alla trasparenza nella gestione dei processi e dei conflitti di interesse”.

Se i quattro moschettieri avevano nel “Tutti per uno, uno per tutto” motto solidale a sostegno della loro azione, si potrebbe ricalcare il senso dell’attuale corrente di pensiero finanziaria con la frase “Tutti per l’indipendenza, l’indipendenza per tutti”; non avrà la medesima forza populista, ma il fine è altrettanto nobile.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Start-up, a Roma un convegno per gli appassionati

Aiaf, Borgia alla presidenza

Aiaf, convegno a Milano su cambiali finanziarie e minibond

Formazione, ecco il concorso Aiaf-Cattolica per i neolaureati

Aiaf, nuova divisione dedicata ai consulenti per la Financial School

Aiaf, ecco il calendario dei prossimi corsi

Bce, Aiaf: con la mossa di Draghi a ciascuno il suo rischio

Voluntary disclosure, Azimut ospita un incontro con i consulenti

Da Aiaf un corso per imparare a leggere i bilanci in modo corretto

Aiaf, al via la nuova stagione formativa a Milano

Albo unico, Balice (Aiaf): è essenziale che parta

Aiaf: gli investitori continuano ad amare il rischio

Aiaf, Paolo Balice confermato presidente fino al 2017

Da Aiaf un decalogo per rilanciare finanza e crescita

Gestori, Aiaf svela i segreti dell’operatività sul mercato dei bond

Aiaf, aperte le iscrizioni al corso di formazione per analisti finanziari internazionali

Aiaf nomina due soci onorari in rosa

Formazione, Aiaf presenta il nuovo corso in finanza di impresa

Aiaf, via al nuovo corso su come rischiare con furbizia

L’Aiaf aiuta a ricollocarsi

Aiaf, troppo allarme sui conti pubblici

Aiaf chiama a raccolta gli analisti italiani attivi a Londra

La crisi del debito sovrano in area euro: il punto di vista dell’Aiaf

Balice (Aiaf): In Italia serve più sostegno alla crescita

Oggi è l’Aiaf day

Aiaf, Noera ha dato le dimissioni, Scarano favorito

Consulenti – Scarano, una nomina “fee only”

Aiaf, Noera è il nuovo presidente

Aiaf inaugura il 43° corso Ciia

Aiaf insegna ad analizzare i bilanci

Draghi, molta attesa per l’intervento al Congresso Aiaf Assiom Forex

Aiaf, l’eredità della crisi

Consulenti finanziari – Al via il corso d'esame, aspettando l'albo

Ti può anche interessare

Capobianco (OCF): “Ricambio, giovani cf in lieve crescita”

Il direttore generale di OCF Joe Capobianco fa il punto sulle nuove generazioni di consulenti finanz ...

Avviso della Consob: occhio agli abusivi

Altra segnalazione dell’aurthority contro società che offrono servizi finanziari senza autorizzaz ...

ConsulenTia 2017 al via, ecco il programma dei lavori

Alle 15 di oggi (con registrazione alle 14) inizia la manifestazione di Anasf dedicata alla consulen ...