Banche – Nuova "Intesa" Generali-Agricole

A
A
A

Generali e Credit Agricole hanno stipulato un nuovo patto di consultazione, dopo quello bocciato ad aprile dall’Antitrust. Le due società puntano a ribadire che non è loro intenzione limitare la concorrenza nel mercato creditizio, tramite questo nuovo patto, che mantiene, ad ogni modo, indipendenti i due istituti creditizi nelle proprie quote di partecipazione di Intesa.

di Fabio Coco30 giugno 2009 | 14:15

Dopo il vecchio patto di consultazione dello scorso 24 aprile, negato dall’Antitrust, Generali e Credit Agricole hanno raggiunto un nuovo accordo sul 10,9% di Intesa Sanpaolo.  Il nuovo accordo avrà durata triennale ed effetto immediato e prevederà “una procedura di consultazione preventiva tra Crédit Agricole S.A. e Assicurazioni Generali, con l’unico obiettivo di valorizzare al meglio le partecipazioni da esse detenute in Intesa San Paolo”. Questo quanto si legge nel comunicato di Generali.

“Al fine di tenere in considerazione la posizione espressa dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nel nuovo accordo Crédit Agricole S.A. e Assicurazioni Generali hanno previsto che: alcune materie, rispetto alle quali Intesa e, rispettivamente, Crédit Agricole e Assicurazioni Generali sono in concorrenza, sono escluse dalla consultazione prevista dall’accordo; non sono più previste né la presentazione di una lista comune di candidati per il Consiglio di Sorveglianza, né alcuna consultazione preventiva in merito alla nomina di un componente del Consiglio di Gestione”.

Il nuovo patto di consultazione, tuttavia, dovrà esser approvato dall’Antitrust, all’interno dell’istruttoria sul caso Agricole-Intesa. La banca francese, infatti, si era impegnata a diminuire la propria quota sotto il 5% ma mantiene la propria quota azionaria, non volendo vendere per non incorrere in una minusvalenza di circa 2 miliardi di euro.

Inoltre, specifica il Sole 24 Ore, ciascuna parte potrà recedere dall’accordo nel caso in cui la partecipazione dell’altra parte dovesse ridursi al di sotto della meta’ delle azioni (Generali 5.1%, Credit Agricole 5.8%).

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credit Agricole in spolvero, la cura Brassac fa raddoppiare gli utili

Credit Agricole, lo sviluppo mette al centro il cliente

Blueindex: i numeri del Credit Agricole piacciono al mercato

Il Credit Agricole continua a dare fiato al rally dei bancari europei

Credit Agricole tira il fiato sul Blueindex

Credit Agricole paga 99,2 milioni di dollari al fisco Usa

Natixis brilla in una giornata dominata dalle trimestrali

Il wealth management fa bene ai conti di Cariparma Credit Agricole

Man Group brilla sul Blueindex nel giorno nero di Credit Agricole

Tonfo del Credit Agricole sul listino di Parigi

Promotori, tre fattori che rivoluzioneranno il risparmio gestito

Credit Agricole torna a mettersi in luce sul Blueindex

Caiparma Credit Agricole insegna a risparmiare con #LOSAICHE

Credit Agricole in luce, a giugno il confronto con la Commissione Ue?

Tutti i dettagli sul nuovo wealth management di Credit Agricole

Cariparma Crédit Agricole, Hughes Brasseur è il nuovo d.g. vicario

Brassac nuovo ceo di Crédit Agricole, lascia il cfo

Il Credit Agricole si riporta in testa al Blueindex

Credit Agricole pronta a rivelare il nome del nuovo ceo

Il gigante verde stacca tutti

Credit Agricole batte Janus Capital in volata

Carige piace più al Banco Santander o al Credit Agricole?

Credit Agricole brinda alla semestrale

Sul Blueindex guizzo di Natixis, ma Credit Agricole corre anche oggi

Credit Agricole tira un sospiro di sollievo

Maggio fa bene a Credit Agricole Vita comparto Trebbia

Seduta volatile per i componenti del Blueindex

Credit Agricole si mette in luce a Parigi

Intesa Sanpaolo, per Credit Suisse il titolo farà meglio del mercato

Credit Agricole ancora in rosso nel 2012, niente dividendo

Banche, Crédit Agricole rischia una perdita record nel 2012

Banche, Crédit Agricole potrebbe licenziare ancora

Banche, Crédit Agricole cede Clsa a Citic

Ti può anche interessare

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il prospetto informativo

La risposta esatta alla domanda pubblicata venerdì, a proposito del credito ai consumatori, era que ...

Mifid 2, difficile bilanciamento tra costi e attività strategiche

In programma il 13 luglio la tavola rotonda di Assosim "Impatti della Mifid 2. Un difficile bilancia ...

Incentivi, Albo e attività dei cf: così Ascosim risponde su Mifid 2

Un Ocf imparziale, indipendente e autonomo dalle varie associazioni di categoria. E poi l'attività ...