Banche – BIIS, la grande crescita semestrale

A
A
A

La banca di public finance del Gruppo Intesa Sanpaolo, ha conosciuto in questi primi sei mesi una crescita del 74%, chiudendo il periodo con un utile netto pari a 221 milioni di euro.

di Fabio Coco31 agosto 2009 | 12:30

Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al Public Finance e alla collaborazione tra Pubblico e Privato, chiude il primo semestre con proventi operativi netti pari a 221 milioni di euro, una crescita del 74,1% rispetto all’analogo periodo 2008, possibile grazie a nuove erogazioni del credito per 5 miliardi di euro negli ultimi 12 mesi.

BIIS ha registrato oneri operativi per 30 milioni, in calo del 20,6%, mentre il rapporto cost-income è risultato pari al 13,4%, meno della metà rispetto al primo semestre 2008. Il risultato della gestione operativa, si legge in una nota, è pari a 191 milioni (+113,4%) e, dopo aver scontato accantonamenti e rettifiche per 100 milioni principalmente riferite a una singola posizione, il risultato corrente al lordo delle imposte si attesta a 91 milioni, in aumento del 12,5%.

“Tra gli eventi di maggior rilievo nel semestre, BIIS ha inaugurato una nuova filiale a Londra, presentando in tale occasione l’accordo per la partecipazione al finanziamento destinato a realizzare il più grande termovalorizzatore del Regno Unito, ed ha partecipato, in qualità di originator, seller e servicer, al programma di emissione di Covered Bond su asset pubblici, prima emissione del genere in Italia, perfezionata dalla capogruppo Intesa Sanpaolo nel mese di luglio”.

Nella foto, [p]Mario Ciaccia[/p], amministratore delegato di BIIS.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

Prodotti guidati, benzina per la raccolta di Foti

Fineco si fortifica negli afflussi ribadendo il buon risultato dei prodotti e dei servizi guidati ...

Allianz Bank Fa, così si prepara a Mifid 2

Incontro tra i top manager e i dirigenti della rete della società per fare il punto sul modello di ...

Tutte le sorprese di Fineco all’ITForum

Tante novità in arrivo per il prossimo evento riminese ...