Credem di nuovo tra i Top Employers

A
A
A

La certificazione viene assegnata alle aziende con la migliore qualità del lavoro. Premiate le iniziative di assunzione dei giovani e le misure a sostegno della maternità e del work life balance, come la possibilità di usufruire dello smartworking.

Chiara Merico di Chiara Merico6 marzo 2017 | 10:54

IL RICONOSCIMENTO – Per il secondo anno consecutivo Credem ha ricevuto la certificazione “Top Employers”, assegnata da un’autorevole agenzia internazionale specializzata nella valutazione della qualità del posto di lavoro, dopo una analisi completa delle politiche e di tutti i processi aziendali legati alla gestione delle persone. Questa attestazione, riconosciuta alle aziende aderenti all’iniziativa di certificazione che raggiungono i più elevati standard nelle condizioni di lavoro dei dipendenti, è stata assegnata in Italia a 79 aziende di cui sette banche.

LE RISORSE UMANE – Gli investimenti dedicati alle persone del gruppo rappresentano anche nel 2017 un asset strategico per la banca di Reggio Emilia, a partire dagli oltre 120 giovani che saranno assunti entro la fine del 2017. Gli investimenti in formazione hanno toccato nel 2016 la cifra di 47 mila giornate/uomo che, suddivise fra i 6 mila dipendenti del gruppo, significano quasi 8 giornate pro-capite. Un ruolo importante nelle strategie del personale è rappresentato inoltre dal progetto di welfare aziendale. Dal sostegno alla maternità (Credem assegna mille euro a ogni nuovo nato e mette a disposizione delle madri un portale dedicato e una serie di iniziative di supporto) a quello al reddito (condizioni bancarie agevolate e convenzioni), dalle iniziative di work-life balance a quelle assicurative, dal supporto psicologico alla valorizzazione del tempo libero, in soli tre anni il progetto dedicato al benessere dei dipendenti si sta distinguendo per la ricchezza e la varietà delle iniziative. Qualche esempio: già nei primi mesi del 2017 il numero di persone che può lavorare da casa per due giorni la settimana è salito a oltre 300 (circa il 16% di chi ricopre ruoli che non richiedono il contatto quotidiano con il pubblico, uno dei valori più alti del settore), e nel solo 2016 le visite di prevenzione gratuita in azienda (melanoma, tiroide, tumore al seno, rischi cardiovascolari) sono state quasi 4 mila. “Spesso nelle aziende si pensa alle persone prevalentemente come ad un mezzo, uno strumento per ottenere risultati economici, e per questo si definiscono Risorse Umane. Noi siamo convinti del contrario”, ha dichiarato Stefano Pilastri, direttore del personale di Credem. “Sono infatti i risultati a essere solo una conseguenza di quello che succede quando le persone e tutte le loro caratteristiche, personali e professionali, sono messe al centro di un progetto d’impresa”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, 800 milioni di euro per le Pmi

Operazioni sospette, sospeso un ex Credem

Derivati, vittoria in tribunale del Credem e dello Studio Zitiello

Stop di 60 giorni per un cf ex Credem

Credemholding, dividendo stabile a 1,75 euro

Banca Euromobiliare, poker di cf nell’area di Bisi

Credemleasing, nuovi contratti col turbo

Che bello lavorare in Credem

Pallavolo, schiacciata vincente di Credem

Credem finanzia lo Stato di ebbrezza (al cinema)

Franzoni (Credem): “Così crescerà la nostra rete”

Credem, fondi e polizze trainano la raccolta

Credemholding, vola l’utile nel 2017

BLUERATING in edicola: “Spirito di squadra”

Reti Credem, Benetti in cabina di regia

Da Credem mezzo miliardo alle imprese italiane

Consulenti: Credem vince su CheBanca!

Multiproprietà non autorizzate e altre violazioni, radiato ex Fideuram ISPB e Credem

Credem, volano utili e dividendo

Nozze col Credem? Banco Desio risponde picche

Credem, largo ai giovani e 250 nuove assunzioni

Credem, patrimonio ancora più solido

Credem, Rondini a capo del private banking

Credem, ecco la superdivisione dedicata ai privati

Credem, utile in crescita per la holding

I fondi di Capital Group nella rete del Credem

Credem, Euromobiliare Am Sgr diventa management company per la Sicav lussemburghese

Credem chiude il 2017 con 21 nuovi ingressi

Janus Henderson, coppia di sicav nella rete del Credem

Credem ingaggia Tinti e va a caccia di 130 consulenti finanziari

Credem, corre l’utile del leasing

Credem, Moody’s conferma il rating

Credem supera l’esame della solidità patrimoniale

Ti può anche interessare

Azimut, è caccia grossa a 150 bancari “affluent”

Il processo di selezione sarà fatto internamente, mirato e a numero chiuso. Grande attenzione alla ...

UniCredit al lavoro sul Piano giovani

Lo riferisce MF, precisando che la procedura sindacale per dare il via al confronto sul cosiddetto P ...

Pianificazione successoria, appuntamento con Widiba

Incontro organizzato a Massafra (TA) per promuovere la cultura finanziaria ...