Banche – Effetto scudo: Sal Opp chiude a Lugano

A
A
A

Tra i motivi della chiusura il non raggiungimento degli obiettivi commerciali, complice anche lo scudo fiscale. I clienti dal primo gennaio saranno seguiti dalla sede svizzera.

di Redazione29 dicembre 2009 | 13:30

La banca privata Sal. Oppenheim ha chiuso la sua filiale a Lugano. La banca lussemburghese fondata nel 1789, ora controllata da Deutsche Bank – era da poco tempo presente sulla piazza ticinese. La filiale infatti era stata aperta nel settembre 2008 e si rivolgeva soprattutto a clienti tedeschi e italiani.

Un portavoce ha spiegato che alla base della motivazione ci sarebbe il fatto che gli obiettivi commerciali non sono stati raggiunti, complice anche lo scudo fiscale. La banca non sarà più operativa da fine anno e i clienti della succursale luganese dal 1° gennaio 2010 saranno seguiti dai consulenti della sede svizzera a Zurigo.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Südtirol Bank, a Roma un incontro per consulenti e investitori

L’evento si terrà nella cornice dell’area archeologica “Vicus Caprarius-Città dell’acqua ...

Mps studia il ritorno sul mercato con due nuovi bond

Come riferisce Il Sole 24Ore, dal 30 dicembre la banca dispone delle garanzie pubbliche sulle future ...

Carige, entro marzo via 1 miliardo di Npl

Per la cessione del pacchetto l'istituto utilizzerà le garanzie statali, come ha già fatto la Banc ...