Ubs, utile miliardario e un po’ meno bonus a Ermotti

A
A
A

Il gruppo elvetico pubblica i dati 2016. I profitti netti sono leggermente inferiori ai 3,3 miliardi annunciati a gennaio. Per il ceo retribuzione di 13,7 milioni contro i 14,3 milioni del 2015.

Andrea Telara di Andrea Telara10 marzo 2017 | 09:44

Una retribuzione di 13,7 milioni di franchi contro i 14,3 milioni dell’anno prima. E’ un po’ calato il compenso incassato nel 2016 da Sergio Ermotti, ceo di Ubs. Colpa di una limatura alla parte variabile della sua remunerazione, che è è scesa da 11,5 a 10,9 milioni. La notizia, ripresa da diverse testate giornalistiche svizzere, si è diffusa oggi con la pubblicazione dei dati di bilancio 2016 del gruppo. L’esercizio scorso si è chiuso per Ubs con profitti netti di 3,2 miliardi di franchi, leggermente inferiore rispetto ai 3,3 miliardi dell’anno precedente. La differenza è dovuta a maggiori accantonamenti per le cause legali relative ai crediti ipotecari in Renminbi negli Usa.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ermotti (Ubs): “I ricchi? Curiosi ma scettici sui bitcoin”

Ubs, conti in frenata ma la borsa premia il titolo

Ubs potrebbe traslare il costo dei tassi negativi sulla clientela

Ti può anche interessare

Bei lancia sul mercato italiano nuove obbligazioni a tasso fisso callable in dollari Usa

Le obbligazioni, destinate al pubblico retail, saranno sottoscrivibili presso le banche autorizzate ...

Bnp Paribas, al lavoro con 9 startup

La banca francese ha firmato lettere di intenti con 9 delle 18 start-up finaliste del concorso annua ...

Azimut Capital Management: sale Aliberti

Giri di Poltrone dentro il consiglio di amministrazione della società che integra attività di gest ...