L’Agricole scende in Intesa

A
A
A

Pauget: vincenti nell’accordo con Ca’ de Sass. Pe ora la banque verte ha venduto l’0,8%. Ma sul 3% blindato nel trust precisa: se i prezzi di borsa non raggiungeranno il prezzo minimo fissato nell’accordo lo terremo per anni.

di Redazione26 febbraio 2010 | 09:45

Il Crédit Agricole potrà mantenere il 5% di Intesa San Paolo “per anni”. Lo ha detto ieri l’ad Georges Pauget in occasione dell’approvazione dei conti, precisando che l’accordo siglato con le Generali ha risparmiato alla banque verte una minusvalenza di 978 milioni di euro, permettendo al gruppo di chiudere l’anno con un utile di 1,12 miliardi.

Per il momento l’Agricole, chiamato dall’Antitrust a ridurre la sua partecipazione al 2% (dal 5,8%), ha venduto lo 0,8%. Una quota pari al 3% verrà blindata in un trust senza diritto di voto, che dovrà essere venduta entro il giugno 2011 ma solo se il valore di borsa della quota raggiungerà o supererà il prezzo minimo contemplato nell’accordo. In caso contrario, ha proseguito Pauget, “manterremo la quota, magari anche per anni, anche se senza diritto di voto”.

In ogni caso, ha aggiunto il direttore finanziario Bertrand Badrè, “nell’accordo non ci sono vincitori né vinti, ma noi ne usciamo francamente vincenti”. Pauget, che lascia i vertici della banca dopo 37 anni e verrà sostituito da Jean Paul Chifflet, ha chiarito inoltre che l’accordo non prevede lo scambio di asset: “gli sportelli sono stati identificati e l’operazione sarà finalizzata al 30 giugno quando la lista e il prezzo saranno rivelati”, aggiungendo che “il prezzo è ragionevole ed è inferiore a un miliardo”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mossa (Banca Generali): “Obiettivo 70 miliardi di masse al 2021”

Mifid 2, Mossa: “Vincono i professionisti vicini al cliente”

Banca Generali, pioggia di lodi dagli analisti

Banca Generali, record di raccolta nel 2017

Consulenti, Mossa vince nel pro-capite

Azimut torna a ruggire nel reclutamento

Banca Generali, sale Bernardi

Banca Generali, campione di raccolta

Banca Generali mette in mostra le opere di Balzano

Banca Generali, novembre da record

Banca Generali accelera nel Private

La squadra di Mossa prima in procapite

Fideuram ISPB, 35 cf in più a ottobre

Assogestioni, Ubi Banca scatta in testa a ottobre

Patrimonio: Fideuram ISPB fa il vuoto, Banca Generali insegue

Banca Generali, verso un anno record

Generali, rivoluzione nell’asset e wealth management

Mossa batte tutti a settembre

Banca Generali sugli scudi a Londra

Mossa (Banca Generali): “Il nostro modello di business? Sostenibile e socialmente responsabile”

Banca Generali, raccolta a razzo

Fideuram ISPB corre da sola, B. Generali insegue

Banca Generali accelera nel digital wealth management

Banca Generali prende due private a Carrara

Banca Generali, cala il sipario sul buy back

Da Swiss Re a Generali, assicurativi aprono in ripresa in Europa

Banca Generali, raccolta al top ad agosto

Mps punta a tornare sul listino a inizio ottobre

Ragaini (B.Generali): “A breve nuove soluzioni Pir”

Cernobbio, Donnet (Generali): “Puntiamo a cedere 1 miliardo di asset”

Generali: attesa per cessioni riporta interesse sul titolo

Banca Generali, la raccolta supera i 4 miliardi

Banca Generali, i reclutamenti da qui a fine anno

Ti può anche interessare

Unicredit, i manager appoggiano l’aumento

Dal 10 al 17 febbraio i top manager e i consiglieri di amministrazione della banca di piazza Gae Aul ...

Azimut, rivoluzione nella gestione

Il gruppo guidato da Sergio Albarelli lancia un nuovo modello di gestione per sfruttare al meglio la ...

Banca Generali, cala il sipario sul buy back

Terminato il programma di acquisto di azioni proprie al servizio delle politiche di remunerazione e ...