G20, Basilea II dal 2011

A
A
A

I leader degli Usa, Canada, Francia e Corea del Sud, in vista del G20, indirizzano una lettera a tutti i leader invitati al summit per specificare le linee guida e i tempi delle norme bancarie di Basilea II.

di Redazione30 marzo 2010 | 15:00

In vista del prossimo G20 in programma a Toronto, Canada, il presidente Usa Barack Obama, il premier canadese Stephen Harper, il presidente francese Nicolas Sarkozy e quello sudcoreano Lee Muyng-bak, scrivono una lettera indirizzata a tutti i partecipanti del summit.

Il tema riguarda le regole di Basilea in merito al capitale delle banche che, secondo i leader, vanno “sviluppate entro fine anno e rafforzate con la piena armonizzazione delle regole sull’uso della leva finanziaria”.
I leader fanno riferimento non solo al ”livello del patrimonio” ma anche alla ”qualità del capitale”.

Nella lettera si legge chiaramente che le nuove regole andranno applicate man mano che si consolida la ripresa, con l’obiettivo di non superare “la fine del 2012”.
I leader, inoltre, specificano che le norme di Basilea II dovranno essere adottate da tutti i centri finanziari a partire dal 2011.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

Banco BPM concede un periodo di esclusiva a Cattolica Assicurazioni

Il periodo è finalizzato alla negoziazione e definizione dei termini e delle condizioni del potenzi ...

Allianz Bank FA: Pietrafesa al posto di Campora

A partire dal 27 marzo la manager assumerà il ruolo di amministratore delegato e direttore generale ...

Opzioni binarie, proibita la vendita al retail ma il problema degli abusivi rimane

Prodotti rischiosi sotto tiro delle autorithy nell'ambito della product governance prevista dalla Mi ...