Promotori Finanziari – Fideuram torna ai vertici per raccolta

A
A
A

Torna in nero la raccolta netta di Banca Fideuram. Dopo aver iniziato l’anno con il segno meno con una raccolta negativa per 17,913 milioni, la rete guidata da Matteo Colafrancesco ha registrato un flusso di 198,425 milioni.

di Marcella Persola31 marzo 2010 | 14:30

Torna in nero la raccolta netta di Banca Fideuram. Dopo aver iniziato l’anno con il segno meno con una raccolta negativa per 17,913 milioni, la rete guidata da Matteo Colafrancesco ha registrato un flusso di 198,425 milioni.

Nell’ambito del gestito il flusso è stato di 333,738 milioni di cui 356,070 milioni derivanti dal comparto dei fondi e 53,252 milioni derivanti dalle gpf, mentre le gpm sono in negativo con -54,438 milioni. Rispetto al mese precedente il flusso è in crescita, soprattutto per quanto riguarda i fondi. Migliora il deflusso delle gpm.

A livello di amministrato invece il flusso totale è stato di -135,313 milioni in miglioramento rispetto al risultato di gennaio quando il deflusso era di 224,155 milioni, di cui 67,227 milioni per la parte liquidità e -202,540 milioni per la parte titoli.

A livello di unità la rete presenta un bilancio positivo con 3.071 promotori finanziari, 3 in più rispetto al mese precedente. 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Mifid 2, i 5 punti chiave del nuovo regolamento consulenti

Esame più semplice ma più informazioni da condividere con le autorità e da rendere pubbliche. E r ...

Giallo Mifid 2, slitta al 4 luglio il parere delle commissioni

È giallo sull'iter in Parlamento dell'atto di governo 413, che contiene lo schema di decreto per il ...

Assopopolari: sostegno in crescita per il Terzo settore

Gli impieghi delle banche popolari verso le imprese no-profit e le associazioni del Terzo settore, ...