Fed, giù la maschera alle banche

A
A
A

La Federal Reserve inquadra nel mirino i pesci grossi del mondo creditizio americano, sospettati di aver nascosto i propri livelli di rischio nel corso degli ultimi 5 quarter. Tra gli indagati figurano la Goldman, Morgan Stanley, JP Morgan, la Boa e Citigroup.

di Giacomo Berdini9 aprile 2010 | 08:00

La Fed di New York passa al setaccio a raggi x i colossi del credito bancario americano.
Secondo quanto affermato dal Wall Street Journal, i risultati dell’indagine della Federal Reserve della Grande Mela avrebbero rivelato come i grandi istituti di credito targati USA abbiano nascosto i propri livelli di rischio nel corso degli ultimi cinque trimestri, riducendo così il loro debito prima di comunicare i risultati.

Nel mirino della Fed, quindi, ci sono pesci grossi, per non dire squali. Fra le 18 banche che avrebbero fatto ricorso alla pratica di occultamento dei rischi figurano istituti come la Goldman Sachs, Morgan Stanley, Jp Morgan, Bank of America e Citigroup.

Nel frattempo il numero uno della Fed, Ben Bernanke rinnova il suo appello affinché sia perseguita la stabilità finanziaria, essenziale ai fini della crescita economica.
Bernanke ha sottolineato come la risposta della Fed alla crisi finanziaria abbia aiutato a prevenire un’altra Grande Depressione: “La salute del sistema finanziario e la performance dell’economia sono strettamente correlate” ha messo in evidenza Bernanke, secondo cui le autorità “devono rispondere con forza, in modo creativo e deciso alle severe crisi finanziarie”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

La Consob sospende Questra, società abusiva

Offriva servizi di investimento su internet senza le dovute autorizzazioni. ...

Società abusive, gli altolà della Consob

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato, ai sensi dell’articolo 7- oct ...

Consulente radiato per abusivismo a Rovigo

Il professionista avrebbe svolto un'attività in grave contrasto con l'ordinato svolgimento dell'att ...