Scudo fiscale, festeggia la Svizzera

A
A
A

Mentre l’Italia brinda per le grandi entrate, la Svizzera festeggia perché finalmente è finita la “caccia alle streghe”. E così si apre la guerra di cifre che non sembra avere né vinti, né vincitori. Ma le stime, al momento, favoriscono…

di Francesco D'Arco30 aprile 2010 | 15:15

Se guardiamo i numeri e incrociamo i dati oggi disponibili in Italia e quelli emersi in questi giorni in Svizzera l’effetto concreto dello scudo fiscale sulle casse nostrane viene un po’ ridimensionato (come d’altronde sottolineava già diverso tempo fa Maria Cecilia Guerra sul sito www.lavoce.info).

Andiamo con ordine. Secondo il MEF fino a dicembre 2009 il volume delle operazioni interessate dallo scudo ammontava a 95 miliardi di euro di cui il 98% costituito da rimpatri effettivi in Italia. Numeri che non sembrano coincidere con quanto emerso in questi giorni dalla Svizzera.

Secondo quanto riportato da diverse testate locali in seguito allo scudo fiscale, dallo stato elvetico, sono rientrati 60 miliardi di euro. “Ma circa il 50-60% del dichiarato è ancora in gestione in Svizzera con la regolarizzazione o l’affidamento tramite fiduciarie in maniera ufficiale” scrivono i quotidiani svizzeri sulla scia, anche, delle dichiarazioni più recenti di Franco Citterio, direttore dell’Associazione Bancaria Ticinese, che ha ricordato come di quei 60 miliardi di euro, quelli effettivamente usciti dall’Italia sono stati circa 25 miliardi fino a dicembre 2009 (ovvero circa il 41% del totale, così come già sottolineava Maria Cecilia Guerra sul sito www.lavoce.info).

Se tanto mi dà tanto dei circa 7-15 miliardi che secondo le prime stime dovrebbero aver ritrovato la “via di casa” con la finestra del 2010, solo 3-6 miliardi sono effettivamente rientrati in Italia. Secondo questi dati, alla fine dei conti, i rimpatri con liquidazione (quelli che veri e propri, quelli che potrebbero ridare fiducia all’economia italiana) sommando i due scudi potrebbero raggiungere a mala pena i 40 miliardi di euro (34,5 a fine dicembre + 6 miliardi nel 2010).

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

Gacs, si va verso il rinnovo ma il costo potrebbe cambiare

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Goldman Sachs punta sui prestiti alla clientela istituzionale Usa

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banche, anche in Svizzera è l’ora delle razionalizzazioni

Banche: ora tocca al dossier Stefanel

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

L’estate 2017 potrebbe rivelarsi propizia per le banche italiane

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Banche a passo di corsa in borsa, per Credit Suisse è un “happy ending”

Bpvi – Veneto Banca, la soluzione Intesa Sanpaolo non entusiasma tutti

Ti può anche interessare

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le polizze vita

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito delle gestioni di portafoglio, era quel ...

Consulenti finanziari, guida al meeting perfetto

Tutti i segreti per preparare al meglio una conferenza ...

Poste Italiane, per il fondo immobiliare rimborsi di 54 milioni di euro

Secondo il settimanale Plus24-Il Sole24Ore, la società guidata da Francesco Caio prepara un indenni ...