Banco Popolare verso la cessione del 95% di Caripe

A
A
A

Secondo il Messaggero, l’istituto sarebbe vicino a un accordo con Tercas per la cessione del 95% detenuto in Cassa di Pescara. A settembre la chiusura dell’operazione.

di Redazione30 luglio 2010 | 08:30

Il Banco Popolare stringe i tempi sulla cessione del 95% della Caripe (Cassa di Pescara) alla Tercas (Cassa di Teramo). E’ quanto riporta il Messaggero, precisando che l’operazione si inserisce nell’ambito del piano di rinforzo patrimoniale dell’istituto. Non solo, negli ultimi giorni alcuni istituti si sarebbero fatti avanti per l’acquisto di Release, la bad bank costituita ai tempi della ristrutturazione di Italease, di cui il Banco detiene l’80%.

Tornando a Caripe, il direttore generale dell’istituto Antonio Di Matteo ha confermato al quotidiano romano che l’operazione è vicina alla conclusione: “dobbiamo definire gli ultimi dettagli tecnici – ha dichiarato – contiamo però di chiudere l’accordo per la prima metà di settembre”. La trattativa si sarebbe sbloccata un paio di giorni fa a seguito di un incontro tra i vertici dei due istituti.

Le posizioni si sono avvicinate perché Tercas avrebbe alzato la posta: 225 milioni per la quota di Caripe in mano all’istituto veronese (pari al 95%). La base iniziale da cui erano partite le negoziazioni era pari a 200 milioni di euro.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Mps allo Stato costerà 6,6 miliardi

A tanto ammonta la ricapitalizzazione del Monte dei Paschi di Siena che verrà finanziata con soldi ...

Risparmio gestito, agli italiani piace sempre di più

Secondo l’indagine Centro Einauidi–Intesa San Paolo, le famiglie che hanno puntato su prodotti d ...

CariFe, in arrivo l’offerta di Bper

PROPOSTA IN CANTIERE – La Banca Popolare dell’Emilia Romagna (Bper) è in procinto di presen ...