Banco Popolare verso la cessione del 95% di Caripe

A
A
A

Secondo il Messaggero, l’istituto sarebbe vicino a un accordo con Tercas per la cessione del 95% detenuto in Cassa di Pescara. A settembre la chiusura dell’operazione.

di Redazione30 luglio 2010 | 08:30

Il Banco Popolare stringe i tempi sulla cessione del 95% della Caripe (Cassa di Pescara) alla Tercas (Cassa di Teramo). E’ quanto riporta il Messaggero, precisando che l’operazione si inserisce nell’ambito del piano di rinforzo patrimoniale dell’istituto. Non solo, negli ultimi giorni alcuni istituti si sarebbero fatti avanti per l’acquisto di Release, la bad bank costituita ai tempi della ristrutturazione di Italease, di cui il Banco detiene l’80%.

Tornando a Caripe, il direttore generale dell’istituto Antonio Di Matteo ha confermato al quotidiano romano che l’operazione è vicina alla conclusione: “dobbiamo definire gli ultimi dettagli tecnici – ha dichiarato – contiamo però di chiudere l’accordo per la prima metà di settembre”. La trattativa si sarebbe sbloccata un paio di giorni fa a seguito di un incontro tra i vertici dei due istituti.

Le posizioni si sono avvicinate perché Tercas avrebbe alzato la posta: 225 milioni per la quota di Caripe in mano all’istituto veronese (pari al 95%). La base iniziale da cui erano partite le negoziazioni era pari a 200 milioni di euro.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Tutti i numeri dell’Arbitro della Consob

Dall’avvio sono stati esaminati più di 1600 ricorsi. Quasi un terzo riguarda le banche venete ...

Anche Widiba sposa Apple Pay

Il sistema di pagamenti mobili sarà disponibile per i clienti della banca del gruppo Mps ...

La Consob promuove Minenna e altri tre manager

L’ex assessore del Comune di Roma diventa direttore da condirettore ...