Unicredit, Rampl non vuole dimettersi

A
A
A

Le dichiarazioni del presidente di Unicredit sembrano chiudere definitivamente le porte all’ipotesi di uscita dal gruppo.

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti28 ottobre 2010 | 13:00

“Dimissioni?sono eletto fino ad aprile 2012” Sta pensando di dimettersi? Hanno insistito i cronisti, riuniti davanti a Mediobanca dove, dopo l’esecutivo e il Cda dell’istituto, è in programma l’assemblea di bilancio. “Ho già risposto”, ha replicato Rampl, ripreso da Ansa. Nel corso del consiglio di Unicredit di martedì sul nuovo assetto di vertice, Rampl avrebbe difeso sino all’ultimo l’idea di una seconda direzione generale per Sergio Ermotti, responsabile del corporate e investment banking.

Lo stesso Rampl, visto l’orientamento del board di affidare pieni poteri a un direttore generale unico, Roberto Nicastro, avrebbe tuttavia alla fine votato per questa ipotesi insieme agli altri consiglieri. Ermotti ora è in uscita e tra i nomi dei possibili successori, che potrebbero peraltro essere cercati anche all’esterno del gruppo, circola quello di Theodor Weimer, numero uno di Unicredit in Germania

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

5 buoni motivi per iscriversi a Investments on the road

Cassa di Risparmio di Asti, porte aperte ai giovani

Banche, la rivoluzione della tecnologia Blockchain

SGSS si conferma banca depositaria per Inarcassa

Consulente formato, mezzo salvato…parola di Mifid 2

Santander, eccellenza nella gestione delle risorse umane

Banca del Piemonte dirige la sua nuova Orchestra

Intesa e Altis a braccetto con gli imprenditori del futuro

Consulente, sei incompetente per Mifid2?

Bce, il QE ci lascia in autunno. Forse

Private, Credit Suisse perde Riccucci

Banche, chiusure a raffica per le filiali

Anasf, Alessandrini alla guida dei Probiviri

Bnl-Bnp Paribas LB: superata quota 100 ingressi nel 2017

Arbitro per le controversie finanziarie, un primo bilancio di Consob

Banche, calano le sofferenze. Ma attenzione ai titoli tossici

Banche, Gentiloni punzecchia la Bce

Banche, così saranno quelle del futuro

Banche del territorio, un trio per tutelare i valori e gli interessi

McKinsey: “Cosa serve ancora alle banche”

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Ti può anche interessare

Banca Generali nominata Banca dell’anno

Riconoscimento alla società guidata da Gian Maria Mossa al Premio Internazionale Le Fonti 2017 ...

Bnl-Bnp Paribas LB: superata quota 100 ingressi nel 2017

I nuovi volti della rete ...

Pir, raccolta verso gli 11 miliardi

Il settimanale Plus24 –Il Sole24Ore dedica un servizio ai piani individuali di risparmio ...