Banca Finnat, utile netto dimezzato

A
A
A

Nei primi nove mesi dell’anno l’utile è sceso a 1,51 milioni dai 2,98 dello stesso periodo dell’anno scorso mentre…

di Redazione30 novembre 2010 | 13:00

Un utile netto consolidato quasi dimezzato nei primi nove mesi dell’anno a 1,51 milioni di euro dai precedenti 2,98 milioni (-49,2%), mentre il margine di intermediazione ha registrato una crescita annua prossima al 10%, passando da 26,91 milioni al 30.09.2009 a 29,51 milioni al 30 settembre 2010.

Hanno inciso in particolare una crescita del 29% nelle commissioni nette, da 16,56 milioni a 21,36 milioni, un incremento del 12,4% del margine di interesse, da 3,71 milioni a 4,17 milioni e un aumento del 23% dei dividendi percepiti, da 1,79 milioni a 2,20 milioni mentre si sono registrati minori profitti per 3,08 milioni derivanti da attivita’ di negoziazione in conto proprio, passati da 4,86 milioni a 1,77 milioni. 

 

L’istituto ha registrato infatti un aumento del 12,4% del margine di interesse mentre i costi operativi sono aumentati del 15,5% passati da 20,82 milioni ad 24,05 milioni, il risultato lordo di gestione a si e’ attestato a 5,16 milioni dai precedenti 6,12 milioni (-15,7%).


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Mifid 2 parte con un’eccezione sui derivati

Una proroga di 30 mesi è stata concessa dalla BaFin, la Consob tedesca, alla Borsa dei derivati Eur ...

Assopopolari, ad agosto corrono impieghi e depositi

Nei primi otto mesi del 2017, spiega una nota di Assopopolari, il flusso di nuovi finanziamenti all ...

Azimut, utile quasi raddoppiato

La società guidata da Sergio Albarelli ha chiuso il primo semestre con profitti netti di oltre 120 ...