Mps, sul banco la questione Pisaneschi

A
A
A

Pressioni politiche sull’istituto toscano; si discute sulla eventuale incompatibilità di Andrea Pisaneschi.

di Redazione28 gennaio 2011 | 08:30

“Chiediamo che la Banca Mps tuteli, come ha sempre fatto, la propria immagine e la propria redditività, accertando eventuali profili di incompatibilità nei confronti di Andrea Pisanechi, membro del Cda, e recentemente coinvolto, secondo notizie di stampa, in un filone dell’inchiesta relativa ai grandi appalti, portata avanti dalla Magistratura fiorentina”. È questa in sintesi la posizione del Partito democratico, ripresa da AdnKronos emersa ieri a margine della direzione dell’Unione comunale di Siena.

“Il Pd senese segue con grande attenzione gli sviluppi delle indagini, esprimendo la propria fiducia nel lavoro della magistratura. È necessario che sia fatta chiarezza al più presto, nell’interesse della città, della Banca Mps e dei suoi dipendenti. Va prima di tutto tutelata l’immagine della Banca, un compito che spetta sia agli organi collegiali, quali il Consiglio di amministrazione e i Revisori che ai singoli componenti, sia nell’esercizio delle loro funzioni di amministratori della banca che nel proprio ambito professionale. Si tratta di principi inderogabili che hanno una portata generale e persino una forza maggiore per i consiglieri di amministrazione scelti dalla Fondazione in quanto designati, oltre che per i requisiti di professionalità ed onorabilità, per servire lealmente la città di Siena e tutte le sue istituzioni”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

Gacs, si va verso il rinnovo ma il costo potrebbe cambiare

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Goldman Sachs punta sui prestiti alla clientela istituzionale Usa

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banche, anche in Svizzera è l’ora delle razionalizzazioni

Banche: ora tocca al dossier Stefanel

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

L’estate 2017 potrebbe rivelarsi propizia per le banche italiane

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Banche a passo di corsa in borsa, per Credit Suisse è un “happy ending”

Bpvi – Veneto Banca, la soluzione Intesa Sanpaolo non entusiasma tutti

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum: verso un extra-dividendo di 8-9 centesimi per azione

In un’intervista ad Affari&Finanza l’ad Massimo Doris dichiara che la plusvalenza di destinare 4 ...

Azimut, a novembre raccolta a +197 milioni di euro

Da inizio anno il gruppo ha messo a segno una raccolta netta pari a circa 5,8 miliardi di euro. Il d ...

Mifid 2, deputati e senatori dicono no all’offerta fuori sede dei cf autonomi

Le commissioni Finanze, dando parere favorevole sulla bozza di decreto, propongono al governo di val ...