Bnl riunisce 3000 dipendenti

A
A
A

Un cambio di passo per fare fronte alle nuove sfide della crisi e a uno scenario macroeconomico in rapida evoluzione potendo contare comunque su risultati positivi e su di un gruppo internazionale alle spalle come Bnp Paribas.

di Redazione25 febbraio 2011 | 10:00

Erano circa tremila dipendenti Bnl provenienti da tutta Italia che hanno preso parte ieri a Roma a un incontro con i vertici del gruppo a partire dal presidente Luigi Abete e l’AD Fabio Gallia per fare il punto sull’anno appena trascorso, riflettere su qualche autocritica e delineare le nuove sfide.

La banca, che punta ad arrivare a 1000 filiali in Italia (sono stati aperti 150 sportelli negli ultimi 3 anni) e ha chiuso l’anno in utile, intende proseguire nella politica di investimenti con «un’orizzonte di medio termine». Per questo, e anche grazie alla sua condizione di istituto non quotato e meno soggetto alle scadenze trimestrali, la banca non ha diminuito i crediti all’economia reale seppure il costo, in termini di accantonamenti a causa della crisi è stato elevato.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Ti può anche interessare

Azimut scommette sul peer to peer lending

Il gruppo guidato da Sergio Albarelli, attraverso la controllata Azimut Enterprises Holding, ha part ...

Credemholding, vola l’utile nel 2017

Nell'anno appena trascorso la società ha registrato un utile consolidato di 142,3 milioni di euro, ...

Azimut varca la soglia dei 4 miliardi

La società fondata da Pietro Giuliani e guidata da Sergio Albarelli ha registrato ad agosto una rac ...