Promotori – Temi caldi in bollenti spiriti

A
A
A

Dal plurimandato al balletto delle commissioni

di Redazione25 febbraio 2011 | 11:00

di Luca Spoldi

L’articolo “Nelle tasche dei promotori” pubblicato sul numero 4 di Bluerating e riproposto sul sito Bluerating.com ha aperto tra i nostri lettori un vasto dibattito, a riprova di quanto il tema sia sensibile. Pensiamo di farvi cosa gradita riprendendo i commenti più interessanti e offrendovi ulteriori informazioni, sempre disponibili a un confronto che potrà proseguire sia online sia su queste stesse pagine nelle prossime settimane. Buona lettura.

Maurizio di Foggia ci scrive: “Tra le varie cavolate da Voi scritte quella che mi fa scompisciare dalle risate è quella del Promotore Finanziario PLURIMANDATARIO!!!”. Siamo contenti di aver allietato la giornata a Maurizio, di questi tempi non è cosa da poco. Come peraltro noto i promotori finanziari sono usualmente iscritti come agenti di commercio plurimandatari all’Enasarco, potendo liberamente distribuire altri prodotti, ovviamente non finanziari, per i quali finora vige il mono mandato (è diverso per gli agenti assicurativi, passati di recente a un regime di plurimandato anche nel proprio ambito specifico). Il fatto di essere plurimandatari consente di versare il 13,5% (sul 50% del fatturato lordo) con un massimale che per il 2011 è stato fissato in 15.810 euro; in caso di iscrizione come monomandatari il massimale previsto sarebbe invece più elevato, ovvero 27.667 euro. Curiosa la contestazione che ci fa Maurizio da Torino: “Ma chi fa pagare ancora le commissioni d’ingresso?”, ripresa da un anonimo collega del Sud che aggiunge: “Nessun cliente vuol più pagare tali commissioni d’entrata”. Forse i clienti non saranno contenti e forse le singole strutture o promotori verranno loro incontro. Di certo le commissioni di sottoscrizione continuano a esistere, come si evince leggendo i prospetti di collocamento o anche solo le schede prodotti liberamente disponibili sui siti delle principali società italiane o di Morningstar. Un esempio? Mediolanum Gestione Fondi per i suoi fondi flessibili prevede: “PIC: da un minimo di 0,5% ad un massimo del 5%; PAC: da un minimo di 1% ad un massimo di 6%”. Non vi piace Mediolanum, preferite un fondo di Fideuram? Prendiamo un fondo di fondi, il Fideuram Master Selection Absolute Return: secondo quanto riporta anche Morningstar la commissione massima in entrata è pari al 3,8%. Un neo promotore scrive invece: “da un anno circa sono un promotore finanziario. Ai costi iniziali per vendere una polizza aggiungete l’iscrizione al RUI ed un eventuale corso se non pagato dall’azienda! Poi il 16 di alcuni mesi (vedi per esempio quello di febbraio) diventa un giorno da incubo. Servirebbe un buon commercialista…poi è importante saper mostrare sempre il sorriso. Comunque questa è un’attività che resta bellissima!”. Non possiamo che concordare, ricordando che abbiamo cercato di fare un primo esempio e che alcune voci sono state omesse per facilità di calcolo e per non deprimere ulteriormente un risultato che in gran parte dipende delle capacità commerciali del singolo promotore più che da formule matematiche o da escamotage fiscali. Continuate a seguirci. Alla prossima settimana.
 
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Promotori, in Usa e Gran Bretagna più salgono i patrimoni meno si paga

Promotori, training class: oggi parliamo di fondi pensione

Promotori, negli Usa le commissioni pesano per l’1% all’anno

I promotori costano 23 miliardi l’anno agli italiani

Promotori-consulenti, chi boccia il cambio di nome

Training class: promotori, mettetevi alla prova con le domande dell’esame

Promotori regolari e abusivi, la nuova direttiva Ue rivede le sanzioni

PHOTOGALLERY – Promotori, ecco i 10 protagonisti del 2014

Promotori, salta l’Albo unico

Training class: promotori mettete alla prova la vostra preparazione con le domande dell’esame

Consulenti, le sorti dell’Albo Unico nelle mani del maxi-emendamento del governo di questa sera

Promotori, le app che fa(ra)nno tendenza

Promotori, ok alle nuove regole sugli stipendi

Training class: promotori, testate la vostra preparazione con le domande dell’esame

Un promotore ex Fideuram entra nel c/c di una cliente e si accredita 173mila euro: radiato

Mediolanum, di Montigny lancia la piattaforma dell’ottimismo

Voluntary disclosure, grosso scudo penale

Poker di ingressi per Barclays RBB

Promotori – training class, le domande dell’esame: questa volta si parla di azionario

Efpa svela con nove mesi d’anticipo la location del prossimo Italia Meeting 2015

Si finge promotore e truffa un centinaio di persone

Azimut Wealth Management soffia Riccardo Esclapon a Pictet

Promotori, pressing Apf sull’Albo unico

Promotori, i 5 errori da evitare per diventare un buon investitore

Risparmio tradito, ecco quanto rischia davvero chi scappa con i soldi

Promotori, la brutta clausola di “non concorrenza”

Trainig class: promotori, sareste pronti oggi a sostenere l’esame?

Sempre più promotori e meno bancari

Promotori, si facciano avanti le leve più nuove

Promotori, un solo obiettivo: largo ai giovani

Banche e promotori: rivoluzione d’estate

Un promotore sottrae 800mila euro ai clienti: radiato

Promotori, training class: oggi si parla di Buoni del Tesoro

Ti può anche interessare

Salva banche, liquidati 77 milioni

E' questo il totale delle somme liquidate dal Fondo di solidarietà per indennizzare gli investitori ...

Risarcimento subordinati Mps: un’offerta da accettare al volo

I detentori del famoso bond "Antonveneta" non hanno bisogno di porsi la domanda: devono accettare il ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le opzioni put

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito della previdenza dei liberi professioni ...