Promotori – Voce forte con le mandanti

A
A
A

Un pensiero di lista 5.

di Redazione31 marzo 2011 | 11:00

Il nostro pensiero è che l’Anasf deve attivarsi, con maggiore decisione nei confronti del mondo politico, delle mandanti e di Enasarco per aprire un tavolo di confronto che porti finalmente alla soluzione di questo annoso problema. Più che ad azioni di piazza di categoria, crediamo nell’utilità di dialogare con i nostri interlocutori, presentando proposte percorribili.

La nostra promessa è di muoverci subito e con priorità sulla “previdenza integrativa”, attraverso anche un’azione di “moral suasion” e ci auguriamo che i media ci supportino, per lo meno a livello informativo, in questo importante percorso.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Promotori – L’architettura aperta è il futuro

Anasf, Antonio Abate: i primi 100 giorni da presidente

Quali sono, in sintesi, i punti cardine del programma della vostra lista – lista 5

Ti può anche interessare

Mps, arriva lo scudo di Stato

E' ormai pronto il decreto con cui il governo mette una garanzia pubblica sulla liquidità della ban ...

L’ Anasf partecipa alla Settimana dell’Investitore

Parte in tutta Italia una campagna di educazione finanziaria per giovani e adulti ...

Il faro della Consob sull’investimento in diamanti

L'authority ha avviato approfondimenti in collaborazione con l'Antitrust e Bankitalia. ...