Saxo Bank lancia opzioni binarie touch sul Forex

A
A
A

Le opzioni saranno inizialmente offerte su sei incroci valutari: euro/dollaro, dollaro/yen, euro/yen, sterlina/dollaro euro/sterlina e dollaro australiano/dollaro statunitense

di Redazione27 luglio 2011 | 13:59

Saxo Bank, la banca specializzata in investimenti e trading online, ha annunciato il lancio di sei opzioni binarie touch sulla propria piattaforma. Le opzioni saranno inizialmente offerte su sei incroci valutari: euro/dollaro, dollaro/yen, euro/yen, sterlina/dollaro euro/sterlina e dollaro australiano/dollaro statunitense. Gli strumenti saranno tradabili sulla piattaforma SaxoTrader, la stessa sulla quale i clienti della banca ora negoziano le abituali Opzioni FX Vanilla.

Un’Opzione Binaria Touch differisce da un’Opzione Plain Vanilla per il fatto che i potenziali guadagni e le eventuali perdite di una posizione aperta su un’Opzione Binaria Touch sono noti in anticipo e questo rende la transazione più semplice, ha spiegato la banca, sottolineando che i clienti possono investire non solo ipotizzando la direzione del prezzo ma anche la tempistica di raggiungimento di un determinato livello da parte dello strumento prescelto.

A differenza di altre piattaforme con prodotti simili, Saxo Bank offrirà ai propri clienti la possibilità di chiudere le loro posizioni, lunghe o corte, al prezzo corrente di mercato prima della scadenza. Gustave Rieunier, Global Head of FX Options & Forward Trading di Saxo Bank, ha così commentato: “aggiungere le Opzioni Binarie Touch alla nostra piattaforma di trading, fornisce una valida alternativa alle FX Spot e alle FX Vanilla Options e soddisfa anche la richiesta dei nostri clienti di poter operare sul mercato valutario globale in un modo semplice e diretto. Che tu sia un professionista esperto di Forex o un investitore che si vuole avvicinare al trading su valute, questo tipo di Opzioni rappresentano un eccellente strumento in una logica di diversificazione del portafoglio”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

Azimut, acquisizione in Iran

Accordo per comprare il 20% di Mofid Entekhab, la più grande società di asset management indipende ...

Doris (Banca Mediolanum): “La Mifid 2? Valorizzerà la consulenza finanziaria”

In un’intervista a Class Cnbc, l’amministratore delegato di Banca Mediolanum parla degli effetti ...

Società abusive, diluvio di segnalazioni dall’estero

Si tratta di società e siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicura ...