Saxo Bank lancia opzioni binarie touch sul Forex

A
A
A

Le opzioni saranno inizialmente offerte su sei incroci valutari: euro/dollaro, dollaro/yen, euro/yen, sterlina/dollaro euro/sterlina e dollaro australiano/dollaro statunitense

di Redazione27 luglio 2011 | 13:59

Saxo Bank, la banca specializzata in investimenti e trading online, ha annunciato il lancio di sei opzioni binarie touch sulla propria piattaforma. Le opzioni saranno inizialmente offerte su sei incroci valutari: euro/dollaro, dollaro/yen, euro/yen, sterlina/dollaro euro/sterlina e dollaro australiano/dollaro statunitense. Gli strumenti saranno tradabili sulla piattaforma SaxoTrader, la stessa sulla quale i clienti della banca ora negoziano le abituali Opzioni FX Vanilla.

Un’Opzione Binaria Touch differisce da un’Opzione Plain Vanilla per il fatto che i potenziali guadagni e le eventuali perdite di una posizione aperta su un’Opzione Binaria Touch sono noti in anticipo e questo rende la transazione più semplice, ha spiegato la banca, sottolineando che i clienti possono investire non solo ipotizzando la direzione del prezzo ma anche la tempistica di raggiungimento di un determinato livello da parte dello strumento prescelto.

A differenza di altre piattaforme con prodotti simili, Saxo Bank offrirà ai propri clienti la possibilità di chiudere le loro posizioni, lunghe o corte, al prezzo corrente di mercato prima della scadenza. Gustave Rieunier, Global Head of FX Options & Forward Trading di Saxo Bank, ha così commentato: “aggiungere le Opzioni Binarie Touch alla nostra piattaforma di trading, fornisce una valida alternativa alle FX Spot e alle FX Vanilla Options e soddisfa anche la richiesta dei nostri clienti di poter operare sul mercato valutario globale in un modo semplice e diretto. Che tu sia un professionista esperto di Forex o un investitore che si vuole avvicinare al trading su valute, questo tipo di Opzioni rappresentano un eccellente strumento in una logica di diversificazione del portafoglio”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

McKinsey: “Cosa serve ancora alle banche”

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

Gacs, si va verso il rinnovo ma il costo potrebbe cambiare

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Goldman Sachs punta sui prestiti alla clientela istituzionale Usa

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banche, anche in Svizzera è l’ora delle razionalizzazioni

Banche: ora tocca al dossier Stefanel

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

L’estate 2017 potrebbe rivelarsi propizia per le banche italiane

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Banche a passo di corsa in borsa, per Credit Suisse è un “happy ending”

Ti può anche interessare

Intesa Sanpaolo premiata a Londra come banca italiana dell’anno

Il riconoscimento è stato conferito dal mensile economico-finanziario londinese The Banker (Gruppo ...

Npl, Atlante libera 1,6 miliardi

Il primo impiego concreto di queste risorse dovrebbe essere il rilevamento di parte dei crediti dete ...

Mifid 2, cosa cambierà per sim e gestori

Autorizzazione delle sim, ingresso in Italia delle imprese di investimento Ue e disciplina applicabi ...