Anche Mps punta sui Pir, con un fondo di Anima

A
A
A

Il Monte dei Paschi di Siena propone ai clienti i piani individuali di risparmio con Crescita Italia, un prodotto bilanciato della società di gestione guidata da Marco Carreri

Andrea Telara di Andrea Telara26 aprile 2017 | 11:59

NUOVA OFFERTA – Banca Monte dei Paschi di Siena entra nel mercato dei Piani Individuali di Risparmio (pir). Il primo strumento finanziario scelto dalla banca toscana per offrire l’adesione ai Pir alla clientela è Anima Crescita Italia, un fondo bilanciato, istituito e gestito da Anima, che investe mediamente il 30% in azioni, 5% in liquidità e per il resto in emissioni obbligazionarie. Una nota di Mps precisa però che l’offerta sarà ulteriormente potenziata con soluzioni studiate anche da altri nostri partner.

SOSTEGNO ALL’ECONOMIA REALE – “Siamo convinti che i Pir siano un’ottima soluzione poiché incentivano il risparmio delle famiglie italiane focalizzando gli investimenti nel tessuto economico produttivo del Paese, stimolando la creazione di fonti alternative di funding per le imprese italiane a supporto della crescita”, ha dichiarato Lodovico Mazzolin, responsabile direzione retail del Gruppo Montepaschi, “abbiamo scelto il fondo Anima come prima soluzione da proporre alla nostra clientela confermando la rilevanza strategica della partnership con il primario asset manager italiano”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn27Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Anima, i Pir trainano la raccolta ad agosto

Anima conquista Aletti Gestielle

Anima, offerta in vista per Aletti Gestielle

Anima, nel primo semestre corre la raccolta

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Anima, Colombi entra nel board

Anima, più raccolta con il retail

Fondi, nasce un gigante italiano

Pir a tutto tondo, Widiba e Anima ne parlano a Milano

Poste Italiane stacca il dividendo, resta sotto i riflettori

I Pir spingono la raccolta di Anima

Anima, raccolta in ripresa anche ad aprile

Anima, Melzi d’Eril nominato direttore generale

Anima in testa nella Pir selection di Banca Imi

SdR 17, Gatti (Anima): “Il valore del brand nel risparmio gestito”

Anima, raccolta di marzo a 267 milioni

Anima, analisti positivi dopo il riassetto

Anima ridisegna l’assetto organizzativo

Anima, la raccolta cresce ancora nel 2016

Anima prende Di Naro da Esperia

Anima, risultati a due facce

Giverso (Anima): “Dall’e-learning ai nuovi spazi: ecco le novità di Accademia Anima”

Aletti Gestielle, salgono le chance di una vendita ad Anima

Anima, nozze in vista con Aletti?

Pir, le strategie delle banche e delle reti

Anima, frena la raccolta ma crescono le masse

Sul mercato il primo Pir italiano

Pir, le società di gestione pronte a lanciarli

Ferrari (Mediobanca): “Ipotesi fusione per Anima”

Anima, la produzione cala di 140 milioni

Poste Italiane incassa la sconfitta e rilancia sul gestito

Poste-Anima-Cdp, insieme anche senza Pioneer

Ti può anche interessare

Azimut, la quota di BlackRock scende sotto il 5%

La società statunitense ha invece incrementato la sua partecipazione in Enel sopra il 5%. ...

Deutsche Bank, utili oltre le attese nel secondo trimestre

L' utile netto è stato di 466 milioni (1 miliardo nel semestre) rispetto ai 20 milioni dello stesso ...

Efpa Italia, Carluccio entra in cda

Il nuovo entrato è professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari, già membro del ...