Azimut, via libera al dividendo di un euro

A
A
A

L’assemblea del gruppo guidato da Sergio Albarelli ha approvtoa i dati di bilancio del 2016.

Andrea Telara di Andrea Telara27 aprile 2017 | 15:21

L’Assemblea  di Azimut ha approvato  il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2016 approvato dal cda il 9 marzo scorso, con i seguenti dati:

·Ricavi consolidati nel 2016 pari a € 705,7 milioni (rispetto a € 707,6 milioni nel 2015)

· Reddito operativo consolidato nel 2016 pari a € 205,3 milioni (rispetto a € 279,9 milioni nel 2015)

· Utile netto consolidato nel 2016 pari a € 172,7 milioni (rispetto a € 247,4 milioni nel 2015)

L’utile netto della sola capogruppo Azimut Holding SpA è pari nel 2016 a € 161,9 milioni, in aumento rispetto ai € 156,8 milioni registrati nel 2015.

L’Assemblea ha inoltre approvato la distribuzione di un dividendo ordinario totale di € 1,00 per azione ordinaria (pari ad un payout del 77%) al lordo delle ritenute di legge (rispetto ai € 1,50 per azione del 2015), con pagamento a partire dal 24 maggio 2017, data stacco cedola 22 maggio 2017 e record date 23 maggio 2017.

 Nomina Amministratori

L’Assemblea ha espresso parere favorevole circa la nomina del Dott. Sergio Albarelli e del Dott. Alessandro Zambotti in qualità di Amministratori. Il cda tenutosi in data odierna ha confermato al dott. Sergio Albarelli la carica di Amministratore Delegato e al dott. Alessandro Zambotti la carica di Chief Financial Officer del Gruppo.

Proposta di acquisto e disposizione di azioni proprie e deliberazioni conseguenti

L’Assemblea ha approvato* l’autorizzazione all’acquisto anche in più tranches fino ad un massimo di n. 28.000.000 di azioni ordinarie Azimut Holding S.p.A. pari al 19,55% dell’attuale capitale sociale, tenendo conto delle azioni già in portafoglio al momento dell’acquisto ad un prezzo minimo unitario non inferiore al valore contabile implicito dell’azione ordinaria Azimut Holding S.p.A. e massimo unitario non superiore a Euro 50.

Relazione sulla remunerazione

L’Assemblea si è espressa favorevolmente in merito alla politica della xocietà riguardante la remunerazione dei componenti degli organi di amministrazione, dei direttori generali e dei dirigenti con responsabilità strategiche, nonché sulle procedure utilizzate per l’adozione e l’attuazione di tale politica. Inoltre, l’Assemblea ha espresso parere favorevole sulla proposta diretta ad aumentare il rapporto tra componente variabile e componente fissa della remunerazione fino ad un massimo di 2:1.

Infine, a fronte di quanto già deliberato dall’Assemblea 2016, sono subentrati in data odierna i nuovi consiglieri Gerardo Tribuzio e Susanna Cerini, in sostituzione dei Consiglieri Giampiero Gallizioli e Silvia Scandurra, sempre in rappresentanza dei consulenti finanziari del Gruppo

Sergio Albarelli, ceo del Gruppo Azimut ha dichiarato: “Con un utile netto consolidato di 173 milioni di euro e una raccolta netta di 6,5 miliardi di euro chiudiamo l’esercizio con dati di assoluto rilievo e il trend positivo è proseguito in questi primi mesi del 2017. Il 2016 è stato un anno intenso sotto diversi aspetti ma questo non ha influito sui risultati e ancor meno sulla compattezza del Gruppo, come dimostra il piano di accumulo su base mensile di azioni Azimut a prezzi di mercato sottoscritto un anno fa da oltre 1.100 collaboratori per un importo complessivo di oltre 32 milioni di euro per 48 mesi. Siamo inoltre lieti dell’ingresso di Alessandro Zambotti nel CdA che porterà il suo contributo alla crescita del Gruppo.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut prende Sofia Sgr

Azimut, completato il piano mensile di acquisto di azioni

Azimut, i 3 ex supergestori all’attacco

Azimut, gennaio positivo per la raccolta

ConsulenTia18/Albarelli (Azimut): ” Con Mifid 2 i cf guadagneranno di più “

Azimut Holding: eseguita la terza tranche di acquisto di azioni proprie

Gruppo Azimut, scompare Augustum Opus Sim

Giuliani: “Ecco come Timone crescerà in Azimut”

Azimut, superutile e superdividendo

Azimut: missione compiuta (con due anni d’anticipo)

Azimut? “Non è in vendita”

Azimut torna a ruggire nel reclutamento

Azimut scommette sul peer to peer lending

Azimut punta al Nord Europa

Azimut, a novembre raccolta a +403 milioni

Azimut, terza tappa del buyback

Azimut, continua lo shopping in Australia

Azimut, il titolo piace a Credit Suisse

Azimut, ecco la newco dei 3 ex super gestori

Albarelli (Azimut): “Tanto sviluppo, tanto estero”

Azimut: “Piano di acquisto completato da 1.200 colleghi”

Azimut e Alfalah Investments lanciano un fondo sull’azionario pakistano

Azimut colpisce ancora in Australia

Azimut? Arriverà a 50 euro

Azimut, nei 9 mesi il secondo miglior utile di sempre

Bluerating in edicola: “Partiamo in vantaggio con la Mifid 2”

Azimut, rivoluzione nella gestione

Azimut, l’Australia traina la raccolta a ottobre

Colpo AlpenBank, ingaggiata Rita Ghigo

Fineco e le altre: è tempo di trimestrali

Azimut, alleanza in Medio Oriente

Azimut, l’estero fa bene al business

Azimut, è caccia grossa a 150 bancari “affluent”

Ti può anche interessare

Fineco, sull’app anche il servizio prestiti personali

Il servizio, disponibile con l’ultima versione dell’app per iPhone e smartphone Android, permett ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli intermediari

La risposta esatta alla domanda pubblicata venerdì, a proposito del Testo unico della finanza, era ...

Banca Akros, nuova operazione del programma Multiseller Npl

Banca Akros ha organizzato l’asta competitiva per la cessione in pool di crediti in sofferenza di ...