Se gli investitori optano per la liquidità

A
A
A

Gli investitori in Italia hanno iniziato il quarto trimestre dell’anno in sovrappeso sulla liquidità, preoccupati dalla crisi del debito sovrano. E’ quanto emerge da un sondaggio Reuters…

di Redazione31 ottobre 2011 | 13:23

Il quarto trimestre dell’anno è iniziato all’insegna della liquidità per gli investitori italiani. E’ quanto emerge da un sondaggio di asset allocation realizzato dall’agenzia di stampa Reuters su 13 gruppi di asset management attivi in Italia, che evidenzia come a guidare tale comportamento siano stati i timori delle ricadute della crisi sulla crescita del Vecchio Continente e, più in generale, i rischi macroeconomici globali.

Considerando un portafoglio bilanciato globale che vede sia azionario che obbligazionario in sottopeso, il sondaggio fotografa un’esposizione media del 41,6% all’azionario, rappresentata al 39,4% da equity Usa/Canada e quasi al 34% dalle borse della zona euro. Le obbligazioni pesano poco meno del 46% e sono costituite per oltre il 58% da emissioni della zona euro. La liquidità sfiora il 10%.

Essendo l’indagine la prima della serie con un nuovo questionario, non sono possibili confronti con il mese precedente.Restando agli investimenti obbligazionari, i gestori sembrano per lo più scegliere di tenersi alla larga dai governativi giapponesi (5) mentre i titoli di Stato della zona euro dividono il campione fra chi indica questa asset class come la più in sovrappeso (5) e chi come la più in sottopeso (4). Mentre a livello settoriale, se il verdetto è pressochè unanime sui finanziari, il settore più in sottopeso per l’esposizione ai debiti sovrani, le scommesse sono più eterogenee quando si tratta di definire il comparto più in sovrappeso: 4 partecipanti optano per i consumi di base, 3 per gli energetici.

Hanno partecipato al sondaggio Aletti Gestielle sgr, Amundi sgr, Anima sgr, Azimut Sgr, BNP Paribas Investment Partners sgr, BPV fondi sgr, Credem, Credit Suisse AM, Eurizon Capital Sgr, BG Sgr, Pioneer Investments, Sella Gestioni, Zenit Sgr.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, l’estero trascina la raccolta

Debutta Azimut Private Debt

Parte IMPact Sim, i tre supergestori ex di Azimut tornano in scena

Azimut, che colpi nel Nord Ovest

Il ruggito di Azimut nel reclutamento

Fideuram ISPB in cima, Azimut in fondo

Il deal Sofia fa bene alla raccolta di Azimut

Peninsula, dove investe il nuovo socio di Azimut

Azimut, Giuliani: “Credono in noi”

Azimut si rafforza con un nuovo socio

Azimut investe nell’olio biologico

Azimut prende 11 private banker da Fineco

I fondi di Sofia ora sono di Azimut

Azimut, nuovo socio in vista

Timone Fiduciaria salirà in Azimut

Azimut, frenata d’inizio anno

 Azimut, patto di sindacato in manovra

Azimut, l’estero sorregge la raccolta

Azimut e Banca Generali regine dei dividendi

Reclutamento, tre big in doppia cifra

Martini (Azimut CM): “I nostri piani per il ricambio generazionale”

Azimut CM, il 2018 parte a forza 20

Azimut, arriva il cedolone

Albarelli (Azimut): “Così lavora il nostro Global Team di gestori”

Azimut, marzo deboluccio

Le donne d’oro, Di Pietro (Azimut): “Contano i numeri”

Azimut, compreremo ancora

Azimut prende Bocchin

Secondo miglior utile della storia per Azimut

Azimut, Timone Fiduciaria punta a salire

Azimut, raccolta granitica a febbraio

Azimut punta sempre più sulla Cina

Un pezzo di Azimut in mano a BlackRock

Ti può anche interessare

Azimut scommette sul peer to peer lending

Il gruppo guidato da Sergio Albarelli, attraverso la controllata Azimut Enterprises Holding, ha part ...

Dossier fiscale Bitcoin – I riferimenti del regime fiscale

Approfondimento su fiscalità e mondo bitcoin ...

Trump manda in rosso i bilanci di Deutsche Bank

L’istituto tedesco ha chiuso il 2017 con una perdita di quasi mezzo miliardo. Colpa degli effetti ...