Caso Unipol-Bnl, condannati a tre anni e mezzo Fazio e Caltagirone

A
A
A

Assolte invece le società Carige, Deutsche Bank e Popolare di Vicenza, che erano accusate di violazione della legge 231 del 2001 sulla responsabilità della società

di Redazione31 ottobre 2011 | 14:17

Il tribunale di Milano ha condannato a tre anni e mezzo di carcere l’ex-governatore di Bankitalia Antonio Fazio e l’imprenditore Francesco Gaetano Caltagirone per la tentata scalata Unipol-Bnl nel 2005. L’ex-presidente di Unipol Giovanni Consorte è stato invece condannato a tre anni e 10 mesi e al pagamento di 1,3 milioni di euro di multa, mentre l’ex-capo della vigilanza di Bankitalia Francesco Frasca è stato assolto. Anche Fazio è stato condannato a pagare 1,3 milioni di euro. 

Nel processo Unipol -Bnl , per fatti che risalgono all’estate 2005, i pm avevano chiesto una condanna a 4 anni e 7 mesi più 1,2 milioni di euro di multa per l’ex presidente di Unipol Giovanni Consorte e a 3 anni e 6 mesi e 700.000 euro di multa per Fazio.  Gli imputati sono accusati a vario titolo di aggiotaggio, ostacolo all’attività di vigilanza e insider trading.  Assolte invece le società Carige, Deutsche Bank e Popolare di Vicenza, che erano accusate di violazione della legge 231 del 2001 sulla responsabilità della società.  Il tribunale ha invece condannato Unipol a pagare una multa di 720.000 euro; Popolare Emilia Romagna dovrà invece pagare 270.000 e la società Hopa 400.000 euro.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

McKinsey: “Cosa serve ancora alle banche”

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

Gacs, si va verso il rinnovo ma il costo potrebbe cambiare

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Goldman Sachs punta sui prestiti alla clientela istituzionale Usa

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banche, anche in Svizzera è l’ora delle razionalizzazioni

Banche: ora tocca al dossier Stefanel

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

L’estate 2017 potrebbe rivelarsi propizia per le banche italiane

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Banche a passo di corsa in borsa, per Credit Suisse è un “happy ending”

Ti può anche interessare

MoneyFarm esce dall’albo delle sim

Riorganizzazione per la società di consulenza finanziaria online che diventa a tutti gli effetti un ...

Girelli presenta la nuova Bim

Intervista a MF del consigliere delegato Stefano Girelli: "Ci vogliamo concentrare sul private banki ...

Mediobanca, la mezza smentita di Nagel sulle dimissioni

Il ceo dell'istituto di Piazzetta Cuccia ha detto che la risposta ai rumor su un un suo abbandono è ...