Operazione Brontos, pm: l’ex a.d. Profumo agì per arricchire UniCredit

A
A
A

Per il procuratore aggiunto Robledo, l’ex a.d. di piazza Cordusio prese parte alla presunta frode fiscale nell’interesse esclusivo della stessa banca

di Redazione29 dicembre 2011 | 14:23

Alessandro Profumo, quando era a.d. di UniCredit, prese parte alla presunta frode fiscale battezzata “operazione Brontos” al fine di arricchire l’istituto di credito e nell’interesse esclusivo della stessa banca. Lo spiega, come riporta l’agenzia di stampa Ansa, il procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo nel ricorso in Cassazione contro la decisione del Tribunale del Riesame che, nelle scorse settimane, ha disposto il dissequestro di 245 milioni di euro dell’istituto, soldi che il gip aveva fatto congelare. I giudici del Riesame, motivando il dissequestro della somma disposto il 28 novembre scorso, hanno scritto che Profumo e gli altri indagati – una ventina in totale, nell’inchiesta con al centro una maxi-frode fiscale che sarebbe stata compiuta attraverso l’operazione di finanza strutturata Brontos – non hanno “la disponibilità dei beni della società”. Perciò, in sostanza, secondo il Riesame, non possono essere sequestrati i soldi dell’istituto che, tra l’altro, in base alla legge 231 del 2001, non può rispondere per il reato di dichiarazione fraudolenta dei redditi, che vale solo per le persone fisiche. Inoltre – hanno scritto i giudici – Profumo non è nemmeno più a.d. della banca. Il maxi-sequestro era stato disposto dal gip di Milano Luigi Varanelli, su richiesta dell’aggiunto Robledo, ed era la prima volta in Italia che un giudice sequestrava soldi ad una banca in merito a una presunta frode fiscale, calcolando esattamente la somma guadagnata aggirando il fisco e bloccandola ai fini della confisca. Nel ricorso in Cassazione, il pm sottolinea che Profumo agì nel diretto interesse di Unicredit, in modo che il denaro sottratto al Fisco attraverso la frode andasse ad arricchire direttamente ed esclusivamente le casse della società. L’interruzione del rapporto tra Profumo e Unicredit, spiega ancora Robledo, è avvenuto solo dopo i fatti al centro dell’inchiesta.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

UniCredit ingaggia super manager in Cina

UniCredit, i top bonus si fanno in due

UniCredit corteggia Commerzbank

Certificati, sintonizzatevi con i CF Webinars

Seduta positiva per le maggiori banche italiane ed europee

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

Unicredit e Mediobanca sotto i riflettori a Piazza Affari

Cernobbio, Mustier (UniCredit): “I conti funzionano”

La crescita del Pil dovrebbe far bene alle banche italiane

Ischia, Intesa e UniCredit in campo per le vittime del terremoto

UniCredit, al via i lavori per il nuovo cda

UniCredit: Norges Bank ritorna sopra il 3%

UniCredit spiazza gli analisti

UniCredit cede ad Ardian le quote in F2i

Unicredit, titolo poco mosso dopo l’attacco informatico

UniCredit sotto attacco hacker

Fineco e UniCredit a braccetto con il fisco

Piazza Affari in moderato calo, bene Telecom Italia Credit Suisse fa soffrire Saipem

UniCredit, accordo con Pimco e Fortress per gli Npl

Mustier (UniCredit): “Il rischio sistemico è alle spalle”

UniCredit, Pietzner nuovo responsabile Investor Relations

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche in spolvero a Piazza Affari

Prelios rimbalza, Mediobanca ha concluso le sue attività

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

Grosset (UniCredit): “Ecco 4 strategie (più una) vincenti per l’estate”

Certificati a tutto tondo, non perdete il webinar con UniCredit e Bluerating

Unicredit sottotono nonostante Pioneer e Yapi Kredi

Vendita di diamanti, le banche nel mirino della Guardia di Finanza

Mps, cartolarizzazione Npl pare in stallo

Piazza Affari: occhio alle banche

Aumento Banco Santander, la lista dei potenziali collocatori si allunga

Piazza Affari avanti piano, attende la Fed

Ti può anche interessare

Bpm, dubbi sulla fusione col Banco

Secondo il Sole24Ore, l’operazione sta incontrando qualche piccolo ostacolo per una sotto-copertur ...

Ubs chiude il 2016 in bellezza

Nel quarto trimestre dell'anno il gruppo svizzero ha registrato un utile ante-imposte di 1,1 miliard ...

Poste Italiane, Del Fante e Farina in tandem per i vertici

Secondo il Sole 24Ore, la poltrona dell'attuale a.d. Francesco Caio è pronta a saltare. Per la succ ...