Unicredit: Cariverona partecipa solo parzialmente all’aumento

A
A
A

Dalla Fondazione, maggiore socio italiano di Piazza Cordusio, arriva un sì ma per una quota del…

di Redazione30 dicembre 2011 | 08:14

Fondazione Cariverona, maggior socio italiano di Unicredit col 4,2%, parteciperà all’aumento di capitale da 7,5 miliardi solo per una quota del 3,51%.  A ufficializzarlo il consiglio generale dell’ente presieduto da Paolo Biasi, riunitosi ieri, dche ha eliberato di sottoscrivere una quota parziale  “che sarà totalmente finanziata con mezzi propri, senza vendita di diritti e senza ricorso all’indebitamento”. L’azionista veronese quindi metterà sul piatto 260 milioni di euro contro i 315 milioni che avrebbe dovuto sborsare per l’intera quota detenuta in Piazza Cordusio al 4,2%. Altre fondazioni come Cassamarca, socia della banca con lo 0,7%, starebbero invece valutando, in mancanza di fondi, di farsi finanziare dalle banche per partecipare almeno in parte alla ricapitalizzazione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

La blockchain entra in banca con we.trade

SocGen: “La fusione con UniCredit? Per ora non se ne parla

UniCredit, prove tecniche di fusione con SocGen

Barker (Ubs Am): “Opportunità tra le azioni italiane”

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

Diamanti in banca, UniCredit ai clienti: “Resta cu’mme”

UniCredit porta i certificati d’investimento al Fuori Salone

Deutsche Bank, voci di cambio al vertice

Certificati, la corazzata di Unicredit

Diamanti in banca, UniCredit rimborsa i clienti

Private, UniCredit rafforza Cordusio

Vendita di diamanti, le banche rimborsano i clienti

UniCredit affida il wm a Bizzozero

Foti (Fineco): “Così cambieranno il risparmio e la consulenza”

UniCredit recluta 550 giovani

UniCredit, assunzioni di giovani e prepensionamenti in vista

Mifid 2, le banche in ritardo nell’applicarla

UniCredit al lavoro sul Piano giovani

UniCredit, successo per i nuovi bond cuscinetto

UniCredit, cessione miliardaria di crediti deteriorati

UniCredit cede npl nell’Europa orientale

UniCredit cede Npl per 715 milioni

UniCredit e SocGen Securities Services alleate fino al 2026

UniCredit, balzo dell’utile nei primi 9 mesi

UniCredit, cessione di npl in Bulgaria

UniCredit ingaggia super manager in Cina

UniCredit, i top bonus si fanno in due

UniCredit corteggia Commerzbank

Certificati, sintonizzatevi con i CF Webinars

Seduta positiva per le maggiori banche italiane ed europee

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

Unicredit e Mediobanca sotto i riflettori a Piazza Affari

Ti può anche interessare

Deutsche Bank torna a pagare bonus “normali”

Secondo il Financial Times, l'amministratore delegato John Cryan ha infatti annunciato il ritorno a ...

CheBanca! ingaggia 9 cf in Campania ex Azimut e Banca Mediolanum

Nove nuovi professionisti entrano a far parte della struttura coordinata da Giovanni Gargiulo, distr ...

Azimut, i 3 ex supergestori all’attacco

La Sam Capital di Artoni, Mach e Spinola si trasforma e diventa una sim che si occuperà di gestione ...