Intesa Sanpaolo e Unicredit vogliono vendere asset locali agli arabi

A
A
A

Ma non solo: la corsa interessa le principali banche europee che potrebbero eliminare attività per oltre…

di Redazione30 dicembre 2011 | 15:30

Il problema di liquidità interessa la maggior parte delle banche europee e per questo gli stessi istituti, secondo fonti sentite dal Washington Post, starebbero cercando di vendere i propri asset e i prestiti accesi nel Golfo Persico. L’iniziativa coinvolgerebbe BNP Paribas, Societe Generale, Dexia, KBC Groep, e per quanto riguarda l’Italia Intesa Sanpaolo e Unicredit.  Secondo dati raccolti da Bloomberg, d’altronde, le banche europee potrebbero eliminare attività per oltre 950 miliardi di euro entro i prossimi due anni.  Ahmad Alanani, direttore per il Medio Oriente della banca di investimenti Exotix che commercia debito, ha ammesso che “negli ultimi mesi ci sono state alcune operazioni rilevanti: d’altronde le banche di Qatar, Abu Dhabi e anche alcuni istituti del Kuwait, così ricchi di liquidità, sono gli acquirenti naturali di questi asset”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

Mifid 2, anche Capezzone dice la sua

Mifid 2 è un delirio normativo? ...

Popolare di Vicenza, sequestro di beni agli ex manager

Secondo l’agenzia Reuters, le Fiamme Gialle attuato provvedimenti cautelari ai danni di 7 imputat ...

Consulenza, stop ai commercialisti

Nella Manovra 2018 non trova spazio l’emendamento per l’accesso degli esperti contabili all’Oc ...