Banca Marche cede crediti deteriorati a Fbs

A
A
A

L’istituto di credito ha fatto sapere di aver sottoscritto un contratto di cessione pro-soluto con la società indipendente attiva nell’acquisto e gestione di crediti non performing…

di Redazione25 gennaio 2012 | 09:15

Banca Marche cede a Fbs una quota di crediti. L’istituto di credito ha fatto sapere di aver sottoscritto un contratto di cessione pro-soluto con la società indipendente attiva nell’acquisto e gestione di crediti non performing (Npls), per la vendita di un portafoglio crediti Npls costituito da 18.658 linee di credito, facenti capo a 5.849 debitori. I crediti ceduti hanno un valore contabile lordo di 305,1 milioni. L’operazione consentirà a Banca Marche di ridurre il numero di sofferenze.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

Enasarco tende la mano ai figli dei cf

Un concorso riservato ai figli e agli orfani di agenti/consulenti finanziari e pensionati Enasarco e ...

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Un cliente di un cf domanda se l’aumento dei costi forfettari di conto corrente per via del fondo ...

Banche popolari, riforma legittima

La Corte Costituzionale ha respinto tutti i ricorsi contro il provvedimento del governo Renzi ...