Azimut fa quindici in Australia

A
A
A

Con l’acquisizione di P&P la società fa il primo passo verso il settore della consulenza aziendale e della consulenza contabile e amministrativa.

Chiara Merico di Chiara Merico12 maggio 2017 | 09:25

L’ACQUISIZIONE – AZ Next Generation Advisory Pty Ltd (AZ NGA) ha firmato oggi un accordo per acquistare l’intero capitale di Peters & Partners (P&P). L’accordo prevede un concambio di azioni P&P con azioni AZ NGA e un’iniezione di capitale per circa 4,1  milioni di dollari australiani (2,8 milioni di euro). L’operazione prevede un progressivo riacquisto di tali azioni nei prossimi 10 anni. Negli ultimi due anni, AZ NGA ha principalmente acquistato società di consulenza finanziaria, mentre l’acquisto di P&P è il primo passo verso il settore della consulenza aziendale e della consulenza contabile e amministrativa. Tramite un apporto di capitale, P&P aiuterà nello sviluppo del business su base nazionale allargando la gamma prodotti delle società all’interno del gruppo AZ NGA.

VASTA GAMMA DI SERVIZI – P&P offre un vasto spettro di servizi fiscali, di amministrazione e contabilità per il Self Managed Super Fund (SMSF), di consulenza a livello corporate e svariate attività per le piccole e medie imprese. E’ stata fondata nel 2014 da Michael Peters, il quale ha sviluppato un’ampia base clienti tramite una combinazione di M&A e crescita organica. Sergio Albarelli, ceo di Azimut Holding, commenta: “Siamo contenti di avere Michael all’intero del team; è stato fondamentale per la creazione di una piattaforma operativa altamente efficiente in AZ NGA. Guardiamo a questa partnership con interesse in quanto le possibilità di fare cross-selling sono molte e allo stesso tempo interessanti”. Paul Barrett, ceo di AZ NGA, dichiara: “Quella che è iniziata come una relazione strettamente professionale tra AZ NGA e P&P, dove essenzialmente P&P forniva servizi di back office e di contabilità alle nostre practice, è diventata presto un’operazione strategica. Abbiamo aiutato Michael nei suoi piani di crescita, e lui ci ha assistito nei nostri. Verso la fine dell’anno scorso abbiamo capito come questa soluzione sarebbe stata un’ottima opportunità per entrambe le società, allargando il ventaglio di prodotti per i nostri clienti. Abbiamo sviluppato una strategia di lungo termine per costruire un gruppo a vocazione nazionale specializzata nelle PMI e nella contabilità”. Michael Peters, ceo di P&P, commenta: “AZ NGA è un partner naturale, e noi vorremmo costruire una presenza realmente nazionale. Abbiamo visto cosa hanno fatto Paul ed il team nel mondo della consulenza finanziaria, e vorremmo replicarlo nel settore della contabilità. Naturalmente vorremmo anche collaborare con le società partner di AZ NGA per ampliare la base clienti. Abbiamo in testa di fare altre acquisizioni nel settore della contabilità, integrando realtà che vogliono crescere o che hanno temi di passaggio generazionale”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, l’estero trascina la raccolta

Debutta Azimut Private Debt

Parte IMPact Sim, i tre supergestori ex di Azimut tornano in scena

Azimut, che colpi nel Nord Ovest

Il ruggito di Azimut nel reclutamento

Fideuram ISPB in cima, Azimut in fondo

Il deal Sofia fa bene alla raccolta di Azimut

Peninsula, dove investe il nuovo socio di Azimut

Azimut, Giuliani: “Credono in noi”

Azimut si rafforza con un nuovo socio

Azimut investe nell’olio biologico

Azimut prende 11 private banker da Fineco

I fondi di Sofia ora sono di Azimut

Azimut, nuovo socio in vista

Timone Fiduciaria salirà in Azimut

Azimut, frenata d’inizio anno

 Azimut, patto di sindacato in manovra

Azimut, l’estero sorregge la raccolta

Azimut e Banca Generali regine dei dividendi

Reclutamento, tre big in doppia cifra

Martini (Azimut CM): “I nostri piani per il ricambio generazionale”

Azimut CM, il 2018 parte a forza 20

Azimut, arriva il cedolone

Albarelli (Azimut): “Così lavora il nostro Global Team di gestori”

Azimut, marzo deboluccio

Le donne d’oro, Di Pietro (Azimut): “Contano i numeri”

Azimut, compreremo ancora

Azimut prende Bocchin

Secondo miglior utile della storia per Azimut

Azimut, Timone Fiduciaria punta a salire

Azimut, raccolta granitica a febbraio

Azimut punta sempre più sulla Cina

Un pezzo di Azimut in mano a BlackRock

Ti può anche interessare

Consulenti, il lupo perde il pelo ma non il vizio

Gli ultimi episodi di conflitto tra mandanti e  professionisti segnalati da Bluerating.com hanno ap ...

OCF, la soddisfazione delle scf in attesa del 2019

Le parole di Massimo Scolari, presidente di Ascosim ...

UniCredit, cessione di npl in Bulgaria

Operazione da 84 milioni di euro sui crediti sofferenti per il gruppo guidato da Jean Pierre Mustier ...