Bufi (Anasf): “La fedeltà alla mandante è un bene. Ecco perché”

A
A
A

Il presidente di Anasf Maurizio Bufi, premiatore della categoria High Fidelity dei Bluerating Awards, spiega il suo punto di vista sulla fedeltà di lungo periodo del cf a una mandante.

Marco Muffato di Marco Muffato15 maggio 2017 | 12:12

Il presidente Anasf Maurizio Bufi (nella foto) sarà il premiatore della categoria High Fidelity (che riguarda i consulenti finanziari con più di 20 anni di attività per la stessa mandante) nella prima edizione dei Bluerating Awards giovedì prossimo 18 maggio a Rimini. Nessuno meglio di lui poteva farlo proprio per la sua militanza storica sotto la bandiera di Sanpaolo Invest che dura da 30 anni.

 Bufi, quest’anno festeggia i trent’anni con la stessa società (Sanpaolo Invest, n.d.r). Qual è il segreto della longevità nella relazione con la mandante?

Il segreto è nell’aver scelto all’epoca uno dei più importanti player del settore e che tale è rimasto. E se ciò è accaduto lo si deve a tutti coloro che hanno creduto in quella società contribuendone a crearne e consolidarne Maurizio Bufil’immagine negli anni. La premessa è che gli scenari professionali hanno bisogno di tempo, respiro e risorse per essere costruiti e attuati, dunque la scelta della società mandante è fondamentale da parte del consulente. Nel mio caso la società per la quale ho lavorato nel tempo mi ha confermato e garantito un impegno costante per svolgere meglio la professione con le dovute risorse e conseguentemente non ho mai avvertito la necessità di cambiare. È evidente che in altri casi e nell’arco della vita lavorativa si possono ovviamente creare le condizioni per un cambio di società perché si vanno a migliorare le proprie condizioni professionali e si ha possibilità di servire meglio il cliente.

Perché è a suo giudizio è un valore la fedeltà di lungo periodo verso una azienda? E’ più etico rimanere o cambiare società?

La fedeltà e la permanenza presso uno stesso operatore è un indice di stabilità e di prospettiva, di garanzia e di fiducia. Detto questo non scomoderei il concetto dell’etica collegandolo al tema della fedeltà oppure a quello del cambiamento di società. I principi etici dovrebbero sempre influenzare le scelte dei singoli, il resto lo fa la dinamica di mercato. Certo è che se il cambio è frequente qualche dubbio mi viene, perché potrebbe essere determinato solo da valutazioni di convenienza propria. L’importante però è avere a disposizione un mercato dove le persone possano spostarsi liberamente in società concorrenti per migliorare la propria situazione professionale e comunque sempre nell’interesse dei clienti.

 Che pensa dell’idea di Bluerating di premiare la fedeltà di lungo termine del consulente finanziario?

Non posso che convenire rispetto a questa iniziativa. Da interprete diretto della fedeltà a una mandante, della continuità del lavoro svolto, la apprezzo moltissimo. La fedeltà è un valore importante non solo per il rapporto con la clientela ma anche per quel patrimonio preziosissimo con i colleghi fatto di condivisione di vedute e di valori nel tempo.

 

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Regolamento intermediari, Bufi (Anasf): “Soddisfatti a metà, ecco perché”

Bufi (Anasf): vendita di diamanti, le banche imparino la lezione

Bufi (Anasf): “Più valore alla consulenza con la Mifid 2”

ConsulenTia18/Bufi (Anasf): “I tre livelli critici di Mifid 2”

Mifid 2, i consulenti chiedono aiuto per gestire il cambiamento

Bufi (Anasf): così cambieranno i cf

Anasf, i 5 successi raggiunti nel 2017

Bufi (Anasf): “Oltre 2mila iscritti a ConsulenTia18”

Questionario Mifid 2, Bufi (Anasf) punzecchia Patuelli (Abi) su Twitter

Consulenti finanziari, i nuovi obblighi nei confronti di Ocf

Anasf, Alessandrini alla guida dei Probiviri

Bufi (Anasf): “Già più di mille iscritti a ConsulenTia”

Mifid 2, i consulenti si aspettano meno profitti

Consulenza, stop ai commercialisti

Enasarco, ok al bilancio con l’appoggio Anasf

Bufi (Anasf) : “Fiducia a Costa per Enasarco”

Anasf, l’invito di Bufi a ConsulenTia 2018

Anasf, una borsa di studio per i consulenti under 30

Anasf, ancora pochi giorni per chiedere la borsa di studio

Bufi (Anasf) alla Camera: “I robo-advisor? Dovranno interagire con i consulenti finanziari”

Bufi: “Nessuna corsia preferenziale per i commercialisti”

Bufi (Anasf): “La politica ha dato un segnale chiaro alla Consob”

Sfuma il sogno dei commercialisti: inammissibile l’emendamento sulla iscrizione d’ufficio all’OCF

Bufi (Anasf) ai commercialisti: “Nell’Albo dei cf si entra con l’esame”

Bufi (Anasf): “Più decentramento sul territorio per la nostra associazione”

Congressi Anasf, gli eletti in Trentino Alto Adige, Piemonte, Valle d’Aosta e Umbria

Congressi Anasf, gli eletti in Puglia e Basilicata

Congressi Anasf, gli eletti in Emilia Romagna

Congressi Anasf, i nomi degli eletti in in Friuli, Liguria e Marche

Congressi Anasf, gli eletti in Sicilia e Sardegna

Congressi Anasf-Lombardia, vincono i cf di Fideuram

Congressi Anasf, testa a testa tra i cf di Fideuram e Banca Mediolanum

Congressi Anasf, i cf di Banca Mediolanum vincono in Veneto

Ti può anche interessare

Canone Rai, stangata sui consulenti finanziari

I cf che detengono apparecchi radiotelevisi nei propri uffici per il pubblico devono pagare oltre 40 ...

5 buoni motivi per iscriversi a Investments on the road

Perchè non si può mancare? La redazione di Bluerating ha cinque buoni motivi da presentarvi ...

Binck Italia permette di investire nei bitcoin

La società diretta da Vincenzo Tedeschi ha lanciato uno strumento finanziario per puntare sulla pop ...