Consob, radiato dall’Albo un pf di Pisa

A
A
A

Ne dà notizia l’ultimo bollettino della Commissione, spiegando che il promotore, David Cappellini, si è reso responsabile di…

di Redazione27 febbraio 2012 | 08:46

Un altro pf è stato radiato dall’Albo per aver adottato comportamenti illeciti nel corso della propria attività. Ne dà notizia l’ultimo bollettino della Consob, precisando che a finire nel mirino della Commissione è stato questa volta David Cappellini, residente in provincia di Pisa e ritenuto responsabile di aver acquisito la disponibilità di somme e valori di pertinenza della clientela; comunicato informazioni non rispondenti al vero e perfezionato operazioni non autorizzate, oltre ad aver ricevuto finanziamenti e utilizzato i codici di accesso telematico della clientela.

La vicenda, spiega la Consob, è nata dalla segnalazione di Banca Mediolanum, che ha revocato a Cappellini il mandato di promotore finanziario in data 18 maggio 2010 proprio a seguito dell’emergere di gravi irregolarità poste in essere dallo stesso pf nell’attività di offerta fuori sede. Accertate le violazioni messe in atto da Cappellini, e valutate le argomentazioni difensive presentate dal pf, la Commissione ha dunque deciso per la sua radiazione dall’Albo unico dei promotori finanziari.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

Banco Bpm, prorogata l’esclusiva a Cattolica Assicurazioni

Lo scorso 17 ottobre il cda di Banco BPM, nell’ambito del processo di ricerca di un nuovo partner ...

Kafka e l’albo dei consulenti autonomi, Locorotondo risponde a Bluerating

Un signore e un albo dei consulenti che non esiste, arriva la risposta ...

Fidelity Winter Roadshow, gli appuntamenti per il nuovo anno

14 città italiane per presentare le principali tematiche che guideranno le scelte degli investitori ...