Unipol: raccolta premi e margine industriale in crescita

A
A
A

La compagnia bolognese ha anticipato nella relazione degli amministratori in vista dell’assemblea sulla ricapitalizzazione…

di Redazione27 febbraio 2012 | 16:32

Unipol ha chiuso il 2011 con una raccolta premi superiore ai 6,5 miliardi dello scorso esercizio e con volumi d’affari vita in termini di Ape (premi annuali equivalenti) “significativamente superiori” ai 229 milioni del 2010. Anche il margine industriale dovrebbe essere in miglioramento e il combined ratio sotto il 98,1% di fine settembre.

Sono le prime indicazioni sull’esercizio 2011 predisposte dal consiglio di amministrazione di Unipol per la relazione all’assemblea, consultata da Radiocor, cui verrà sottoposto l’aumento di capitale. Nel comparto bancario il cda segnala un miglioramento dei profili di liquidità di Unipol Banca nel quarto trimestre e una significativa crescita a fine anno della raccolta diretta da clientela.

Per quanto riguarda il 2012, conclude una nota della società, dovrebbe confermarsi “una raccolta premi, a perimetro costante, prossima ai volumi realizzati nel 2011”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Motta (Directa): “I nostri servizi per i consulenti finanziari”

Il direttore commerciale della società torinese spiega il funzionamento di alcune applicazioni per ...

Fitch declassa le banche italiane

L'agenzia statunitense ha abbassato il rating su Unicredit, Intesa Sanpaolo, Credito Emiliano e Medi ...

Credem, Alfieri nominata amministratore

La dott.ssa Alfieri, laureata in Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia dell’Universit ...