Banco Santander rinsalda la sua presa in Polonia

A
A
A

Il colosso bancario spagnolo ha annunciato a Varsavia la fusione tra la sua filiale polacca e una controllata locale del gruppo belga Kbc, un’operazione che porterà…

di Redazione28 febbraio 2012 | 14:47

Novità in casa Banco Santander. Il colosso bancario spagnolo ha annunciato a Varsavia la fusione tra la sua filiale polacca e una controllata locale del gruppo belga Kbc, un’operazione che porterà alla nascita del terzo gruppo bancario della Polonia. Nello specifico Santander, che aveva acquistato quasi un anno fa la BanK Zachodni WBK, ha fatto sapere di aver acquisito il 76,5% di Kredyt Bank, finora controllata da Kbc, una mossa, come ha spiegato il presidente del gruppo spagnolo, Emilio Botin, “volta a rafforzare la nostra presenza in Polonia, una delle economie più dinamiche in Europa”. La fusione avverrà attraverso un aumento di capitale di Bank Zachodni WBK, con un rapporto di scambio di 6,99 azioni per una di Kredyt Bank. La nuova entità derivante dall’operazione avrà 3,5 milioni di clienti e un valore di 5 miliardi di euro a prezzi correnti. Santander prevede di completare il processo nel corso dell’ultimo trimestre di quest’anno. Secondo le stime, la nuova banca potrebbe raggiungere un profitto netto di 734 milioni di euro nel 2015, con una crescita annua tra il 15 e il 20%. Kbc avrà il 16,4% della nuova entità, ma potrebbe decidere in un secondo momento diridurre la sua partecipazione al di sotto del 10%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

Poste Italiane, la rete al centro del piano

Il piano strategico Deliver 2022 viene presentato oggi alla comunità finanziaria nel corso del prim ...

Il documento Anasf sulla Mifid 2. Il commento di Bufi

Bluerating pubblica il documento approvato lo scorso 18 settembre a Torino dal Consiglio Nazionale d ...

Nava (Consob): “Più azioni e meno titoli di debito nei portafogli”

Un passaggio che il presidente dell’Authority (nel corso del Consob Day a Palazzo Mezzanotte), ha ...