Goldman Sachs: Lloyd Blankfein resta in due poltrone

A
A
A

La banca d’affari statunitense preserva il doppio incarico di presidente e amministratore delegato…

di Redazione28 marzo 2012 | 07:22

Ai vertici di Goldman Sachs resta con il doppio incarico di presidente e amministratore delegato Lloyd Blankfein, dopo aver accettato la nomina di un direttore indipendente per il consiglio di amminsitrazione.

La banca d’affari statunitense, secondo quanto riporta il Wall Street Journal, ha raggiunto un accordo con uno dei maggiori sindacati americani, l’Afscme (American Federation of State, County e Municipal Employees), che ha così ritirato la proposta presentata agli azionisti per la separazione del ruolo di amministratore delegato e presidente. Molti azionisti istituzionali cercano di separare i due ruoli all’interno delle aziende perchè ritengono che questo le renda più indipendenti.

A metà marzo Goldman Sachs era rimasta vittima di uno sfogo di un suo ex dipendente, Greg Smith, che in un editoriale sul New York Times ha denunciato l’immoralità dell’istituto (pervasa da una cultura “tossica e distruttiva”), volto più ai proprio interessi monetari che al bene della clientela.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

UniCredit, accordo con Pimco e Fortress per gli Npl

Questi veicoli potranno acquistare il portafoglio di 17,7 miliardi di euro (al 30 giugno le sofferen ...

Consulenti, parte la rete di CheBanca!

Com'era nell'aria da tempo, Duccio Marconi (ex-Credem) è entrato nella società del gruppo Medioban ...

Procapite, i life banker di Rebecchi leader di febbraio

Secondi nel ranking i professionisti di Banca Generali, medaglia di bronzo per i cf di Fideuram ISPB ...