Assoreti, il gestito continua la sua corsa

A
A
A

La raccolta netta delle reti di pf è salita a 1,4 miliardi a marzo, grazie a un ulteriore aumento delle risorse destinate al risparmio gestito, mentre…

di Redazione27 aprile 2012 | 09:31

Continua a crescere la raccolta delle reti di promotori finanziari. Secondo i dati rilevati da Assoreti, a marzo il settore ha attratto risorse per 1,4 miliardi di euro, il 41% in più rispetto al mese precedente, quando il dato si era attestato a poco più di un miliardo. Merito soprattutto della buona impostazione della componente gestita del risparmio, che ha continuato a salire attestandosi al 31 marzo a quota 1,1 miliardi di euro, +60% rispetto a febbraio (705 milioni), mentre sono scesi leggermente i flussi netti destinati al comparto amministrato, pari a 292 milioni di euro (-3,9% su mese).

Le scelte di investimento, evidenzia Assoreti, continuano a privilegiare anche a marzo i prodotti di investimento esteri, con una raccolta netta complessiva pari a 952 milioni di euro, dei quali 195 milioni destinati ai fondi di fondi. Viceversa, non si arrestano i deflussi dai prodotti italiani (-193 milioni di euro), attribuibili principalmente ai fondi tradizionali (-169 milioni di euro). Migliorano anche i risultati di raccolta sui prodotti assicurativi e previdenziali (365 milioni di euro), per effetto di una maggiore affluenza di risorse nette investite in unit linked (310 milioni di euro), mentre il saldo delle movimentazioni sulle gestioni patrimoniali individuali continua a mantenersi su valori negativi (-21 milioni di euro), come conseguenza di dinamiche contrapposte tra le gpf (-142 milioni di euro) e le gpm (121 milioni di euro). 

Il contributo complessivo delle reti al sistema di oicr, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si è attestato quindi, nel mese di marzo, su un ammontare pari a 950 milioni di euro, rappresentando il 39,6% della raccolta netta complessiva del sistema fondi (2,4 miliardi di euro). Da inizio anno, l’apporto delle reti è stato positivo per poco meno di 1,4 miliardi di euro, rispetto ai deflussi di risorse registrati dagli altri canali distributivi (-3,9 miliardi). A marzo, l’investimento in titoli è stato negativo per 277 milioni. Continuano i disinvestimenti netti sui titoli di debito (-312 milioni), mentre resta positivo il saldo delle movimentazioni sui titoli azionari (81 milioni di euro). In crescita, rispetto al mese precedente, la raccolta di liquidità (570 milioni di euro). Il volume complessivo dell’operatività delle reti si è ripartito tra una raccolta lorda di 6,9 miliardi di euro per il risparmio gestito, un intermediato di 8,7 miliardi di euro per le transazioni in titoli e di 173 milioni di euro per gli altri prodotti e servizi. Il numero di promotori finanziari con mandato dalle società rientranti nell’indagine dell’Assoreti è pari a 21.787 unità, con una rappresentatività del 92,2% sull’intera compagine associativa.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reti, a ottobre riparte la raccolta

Reti, nuovo record per il patrimonio

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, agosto da record per la raccolta

Reti, fondi e polizze trainano la raccolta

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Reti, il patrimonio sfiora i 500 miliardi

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, raccolta boom grazie a fondi e polizze

Regole Esma, la classificazione della clientela è il tallone d’Achille

Assoreti, fondi e polizze trainano la raccolta di aprile

Colafrancesco (Assoreti): “Puntiamo sulla relazione professionale”

Senatore Marino: vi spiego la cabina di regia sull’educazione finanziaria

Reti, nuovo record per il patrimonio

Consulenti, Mifid 2 al meeting dei big boss

Fideuram ISPB frantuma ogni record: 1,5 mld di gestito a marzo

Assoreti: raccolta sprint a marzo grazie al gestito

Consulenti, grande meeting dei big boss

Assoreti, la raccolta dei cf accelera a febbraio

Assoreti: confermato Colafrancesco, Doris e Foti vicepresidenti

Colafrancesco (Assoreti): “Il cf, una professione attraente per i giovani”

Tofanelli (Assoreti): “Universitari necessari per il futuro dei cf”

Reti, parte bene il 2017. Raccolta di 2,3 miliardi a gennaio

Reti, altro record per il patrimonio

Reti, ottima la raccolta nel 2016 ma non batte il record

Assoreti, frena la raccolta a novembre

Assoreti, cinque borse di studio a Tor Vergata

Fideuram leader di ottobre, Banca Generali a tavoletta nel gestito

Assoreti, nuovo record per il patrimonio

Assoreti punta sulla formazione e assegna le borse di studio

B. Generali guida il ranking FinecoBank domina nel gestito

Assoreti, un miliardo in meno

Il gestito ruggisce anche ad agosto

Ti può anche interessare

Bitcoin, nasce il primo fondo che investe in critptovalute

A lanciarlo è Tobam, società di asset management francese ...

Ubi Banca, i pm di Bergamo vogliono processare Bazoli e Massiah

Chiesto dalla procura il rinvio a giudizio per i due banchieri. Ipotesi di reato: ostacolo alla vigi ...

ITForum Milano / Riva (Intel): tanti benefici tech per la consulenza

Secondo Riva, il settore dei servizi finanziari potrà migliorare l’esperienza dei clienti, abbass ...