Opera sui conti di clienti ignari, sospensione cautelare per un pf

A
A
A

Lo ha stabilito la Consob, che ha disposto la misura nei confronti di Roberto Beretta in ragione della necessità e dell’urgenza di proteggere gli investitori…

di Redazione23 maggio 2012 | 12:58

Ha operato sui conti correnti di decine di clienti ignari dopo essere entrato in possesso dei loro codici telematici, appropriandosi di somme di denaro di loro pertinenza per centinaia di migliaia di euro, collezionando una serie di irregolarità passibili di radiazione dall’Albo dei promotori finanziari. Per il momento però, la Consob ha dovuto limitarsi a una sospensione in via cautelare per 60 giorni nei confronti di Roberto Beretta, una misura adottata in ragione della necessità e dell’urgenza di proteggere investitori attuali e potenziali. La vicenda prende le mosse da diverse segnalazioni inviate alla Commissione da FinecoBank, a sua volta allertata dalle lamentele di numerosi clienti.

A seguito dell’emergere di diverse irregolarità nella condotta del promotore, lo stesso Beretta, interrogato dall’intermediario, ha ammesso di essere entrato in possesso dei codici telematici dei clienti e di aver frequentemente operato sui conti correnti a loro intestati, appropriandosi direttamente o indirettamente dei loro soldi mediante la ricezione di denaro contante e assegni. Denaro spesso utilizzato, come ha spiegato Beretta, al fine di rimborsare le perdite subìte da altri clienti, da lui non correttamente rendicontate.

Nel dettaglio, il promotore ha dichiarato di avere arrecato un ammanco ad almeno 13 clienti, pari rispettivamente a di 100.000 euro, 150.000 euro, 50.000 euro, 50.000, 150.000 euro, 15.000 euro, 105.000 euro, 60.000 euro, 200.000 euro, 300.000 euro, 50.000 euro, 100.000 euro e 110.000 euro. Il pf, segnala la Consob, ha inoltre inserito arbitrariamente il suo indirizzo di posta elettronica e il suo recapito telefonico (o quelli di suoi familiari), nell’anagrafica di diversi clienti. La Commissione ha pertanto ritenuto il promotore responsabile delle seguenti violazioni:  acquisizione mediante distrazione della disponibilità di somme di denaro di pertinenza dei clienti;  comunicazione agli investitori di informazioni non rispondenti al vero e trasmissione di documenti non veritieri; omessa esecuzione di ordini impartiti dalla clientela; perfezionamento di operazioni non autorizzate; indicazione di dati non rispondenti al vero nell’anagrafica dei clienti; omessa profilatura della clientela; utilizzo dei codici di accesso telematico ai rapporti di pertinenza della clientela.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

McKinsey: “Cosa serve ancora alle banche”

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Top manager di banche e digital al Summit di Saint-Vincent

Fallimenti e rivalsa sulle banche, il cliente può agire

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

L’aumento del c/c per il fondo salva-banche è illegittimo

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Vigilanza bancaria, così cambia l’assetto dei controlli in Europa

Banche italiane, il consolidamento è partito

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

Hsbc, la svolta di Gulliver porta risultati

Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

Gacs, si va verso il rinnovo ma il costo potrebbe cambiare

A John Cryan serviranno anni per ristrutturare Deutsche Bank

Ubi Banca in stato di grazia a Piazza Affari: +4,34%

Reti Top, conto alla rovescia per le semestrali

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Goldman Sachs punta sui prestiti alla clientela istituzionale Usa

Le ultime mosse sulle banche italiane convincono persino Schaeuble

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banche, anche in Svizzera è l’ora delle razionalizzazioni

Banche: ora tocca al dossier Stefanel

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

L’estate 2017 potrebbe rivelarsi propizia per le banche italiane

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Banche a passo di corsa in borsa, per Credit Suisse è un “happy ending”

Ti può anche interessare

Iva, occhio alla quinta rata 2016 e all’imposta di giugno

Entro lunedì 17 luglio, i contribuenti Iva devono versare la quinta rata dell’Iva relativa al ...

Mifid 2: i commenti di Ascosim e di Bufi sul parere delle Camere

Soddisfazione del presidente dell'Anasf dopo che il Parlamento si è espresso contro l'offerta fuori ...

UniCredit, gli americani di Capital Research sopra l’8%

Cresce nell'azionariato della banca guidata da Jean Pierre Mustier la quota del gruppo statunitense ...