Per Deutsche Bank finisce un’era. Oggi l’addio di Joseph Ackermann

A
A
A

Dopo dieci anni alla guida del colosso bancario tedesco, il ceo si appresta a passare il testimone al duo costituito da…

di Redazione31 maggio 2012 | 07:34

Si apre una nuova era per Deutsche Bank. Dopo dieci anni alla guida del colosso bancario tedesco, Joseph Ackermann  si appresta oggi a passare il testimone al duo costituito dall’indiano Anshu Jain, 49 anni, e da Juergen Fitschen, 63 anni. E a poche ore dalla successione, la versione online del quotidiano Spiegel si preoccupa del futuro di Deutsche Bank che, sotto la guida di Jain, uomo dell’investment banking, potrebbe “andare incontro a rischi ancora più grandi”. In particolare gli esperti temono una conduzione innovativa e sempre più spregiudicata per l’istituto di credito.  In effetti Jain e Fitschen – che hanno visioni e strategie totalmente diverse, come osservano gli esperti – si trovano a dover fronteggiare una sfida tutt’altro che semplice: dalla riorganizzazione dell’istituto alla luce delle nuove normative, all’ottimizzazione dell’investment banking in modo che sia in grado di generare maggiori profitti, fino al rafforzamento del ramo retail.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Banca Generali, raccolta al top ad agosto

Durante mese scorso, la società guidata da Gian Maria Mossa ha registrato flussi netti postivi per ...

Bnp Paribas, Promutico alla guida de L’Atelier di San Francisco

Il neo ad succede a Nathalie Dorè che, dopo aver diretto per tre anni l’Atelier BNP Paribas della ...

Ubi Banca, utili a 1,2 miliardi nel 2020

E' la previsione fatta dal numero 1 dell'istituto, Victor Massiah, dopo l'acquisizione delle tre goo ...