Intesa Sanpaolo, lunedì lo sciopero dei dipendenti

A
A
A

Nel corso della giornata, hanno fatto sapere i sindacati, saranno organizzati due presidi davanti alle sedi storiche di Torino e Milano della banca…

di Redazione29 giugno 2012 | 12:24

Due presidi davanti alle sedi storiche di Torino e Milano di Intesa Sanpaolo faranno da supporto allo sciopero dei dipendenti del gruppo indetto per lunedì 2 luglio.

La protesta, hanno spiegato i sindacati Dircredito, Fabi, Fiba-Cisl, Fisac-Cgil, Sinfub, Ugl e Uilca, è contro “il tentativo di scaricare di nuovo la riduzione dei costi su tutti i lavoratori, con l’azzeramento di garanzie e tutele dei contratti aziendali” e contro “il tentativo di rinunciare al Fondo di Solidarietà di settore come ammortizzatore sociale”.

Secondo i sindacati insomma, la decisione della banca di tenere in servizio, per effetto del decreto sugli esodati, i lavoratori in uscita al fondo di esuberi del settore bancario, non può essere usata come nuovo ricatto per scaricare sui lavoratori sacrifici inaccettabili.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Arrivano in Italia i bonifici istantanei

Sorpresa Fideuram, si riparla di quotazione

Intesa Sanpaolo lancia una piattaforma di crowdfunding

Ti può anche interessare

UBI Banca lancia il social bond per L’Albero della Vita

Lo 0,5% del valore nominale delle obbligazioni, informa una nota, andrà a sostegno di attività vol ...

Pwc, vendite di npl in crescita

Secondo uno studio di PriceWaterhouseCoopers nel 2017 le cessioni di crediti sofferenti (non perfor ...

Scolari (Ascosim): “Ora al lavoro sulla rappresentanza in Ocf”

Risolto il nodo dei tempi, si prepara a tornare alla ribalta la delicatissima questione della revisi ...