Intesa Sanpaolo, lunedì lo sciopero dei dipendenti

A
A
A

Nel corso della giornata, hanno fatto sapere i sindacati, saranno organizzati due presidi davanti alle sedi storiche di Torino e Milano della banca…

di Redazione29 giugno 2012 | 12:24

Due presidi davanti alle sedi storiche di Torino e Milano di Intesa Sanpaolo faranno da supporto allo sciopero dei dipendenti del gruppo indetto per lunedì 2 luglio.

La protesta, hanno spiegato i sindacati Dircredito, Fabi, Fiba-Cisl, Fisac-Cgil, Sinfub, Ugl e Uilca, è contro “il tentativo di scaricare di nuovo la riduzione dei costi su tutti i lavoratori, con l’azzeramento di garanzie e tutele dei contratti aziendali” e contro “il tentativo di rinunciare al Fondo di Solidarietà di settore come ammortizzatore sociale”.

Secondo i sindacati insomma, la decisione della banca di tenere in servizio, per effetto del decreto sugli esodati, i lavoratori in uscita al fondo di esuberi del settore bancario, non può essere usata come nuovo ricatto per scaricare sui lavoratori sacrifici inaccettabili.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Metà cf, metà bancario. Pro e contro del contratto di Intesa Sanpaolo

Fideuram Ispb, cambio al vertice

Fideuram e Sanpaolo Invest, sfondata quota 5000 pb

Ti può anche interessare

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il divieto d’iscrizione all’albo

La risposta esatta alla domanda pubblicata il 16 maggio, a proposito dei certificate, era quella con ...

UniCredit, balzo dell’utile nei primi 9 mesi

L’a.d. Mustier: “il nostro piano Transform 2019 sta generando risultati” ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le operazioni pronti contro termine

RISPOSTA “D” – La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito dei contratti forw ...