Promotori, Banca Generali prepara l’addio alla carta

A
A
A

La banca guidata da Piermario Motta alza l’asticella dell’innovazione tecnologica per un supporto più agile ai clienti e alla rete

di Redazione27 settembre 2012 | 14:26

ADDIO ALLA CARTA – Dalla convention di settembre con la rete, Banca Generali lancia la sfida alla leadership nell’innovazione. Stando a quanto emerge, l’impegno della società guidata da Piermario Motta nei progetti tecnologici si dimostra prioritario su diversi fronti: dal nuovo sito per i clienti, su cui si alzerà il sipario nei prossimi giorni con nuove funzionalità e una maggiore interazione nella scoperta della gamma di offerta, all’impegno nella sicurezza e nella formazione.

FIRMA DIGITALE – Tra le tante novità sullo sfondo, in particolare, la svolta in direzione dei tablet. Con, primi in Italia, la firma biometrica. Secondo quanto trapela da Banca Generali, il progetto è stato presentato alla rete con risposte estremamente soddisfacenti in termini di gradimento. La possibilità di eliminare progressivamente i documenti cartacei con la firma olografa faciliteranno non poco la mobilità, la qualità dell’assistenza al cliente e la tempestività delle operazioni. Il tutto si inserisce nel percorso che l’istituto ha intrapreso a favore delle tematiche ambientali e di efficientamento delle risorse. Insomma, si profila un progressivo e determinato addio alla carta.

TECNOLOGIA AVANTI TUTTA – Al tema della firma digitale si aggiungono una serie di miglioramenti nel front end dei promotori finanziari di Banca Generali, migliorato nelle dinamiche di fruizione e servizio. Entro la fine dell’anno sarà pronta una nuova app dedicata, studiata su misura per i clienti. Insieme a Mastercard prenderà poi il via il progetto legato al nuovo sistema di pagamento velocizzato paypass, che prevede solamente il passaggio della carta sul sensore. Infine, spazio e risorse all’impegno nella formazione con nuovi strumenti social d’interazione e con professionisti dedicati, per una community all’avanguardia capace di andare incontro con flessibilità e tempestività alle esigenze di mercato e della clientela.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mossa (Banca Generali): “Il nostro modello di business? Sostenibile e socialmente responsabile”

Banca Generali, raccolta a razzo

Reclutamento, B. Generali leader 2017. Sul podio Bnl e Allianz Bank

Fideuram ISPB corre da sola, B. Generali insegue

Banca Generali accelera nel digital wealth management

Banca Generali pesca l’asso Dentella

Banca Generali prende due private a Carrara

Banca Generali, cala il sipario sul buy back

Banca Generali, raccolta al top ad agosto

Ragaini (B.Generali): “A breve nuove soluzioni Pir”

Personal branding: Bg Store, il negozio online per i cf

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

Banca Generali, la raccolta supera i 4 miliardi

Banca Generali, i reclutamenti da qui a fine anno

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Banca Generali, la semestrale promossa dagli analisti

Banca Generali, il miglior semestre della storia

Banca Generali cresce puntando sul wealth management

Blueindex: la Yellen dà la carica ai titoli del risparmio gestito

Mifid 2 e Banca Generali, pioggia di lodi dagli analisti

Così Banca Generali si prepara alla Mifid 2

Banca Generali, la raccolta vola col gestito

Banca Generali premiata ai Top Legal Awards

Procapite, Life Banker Bnl in cima al ranking. Primi in gestito i cf Banca Generali

Fideuram ISPB, asso pigliatutto nel reclutamento

Banca Generali nominata Banca dell’anno

Banor Capital e Banca Generali in campo con Panatta per i bambini

Banca Generali, un solo polo fiduciario

Banca Generali cala il poker

Camellini (B. Generali): “La mia Personal Advisory sul real estate”

Banca Generali si scatena

I fondi Investec Am nella rete di Banca Generali

Bimbi in Ufficio a Banca Generali

Ti può anche interessare

Bafunno: “Perché Mifid 2 è un passo indietro”

Già a.d. di Xelion, oggi consulente aziendale, Vincenzo Bafunno è uno dei massimi esperti in Itali ...

Banca Consulia è tutta di Marangi & C.

Si completa l’mbo: Veneto Banca cede il restante 25%. Probabile ingresso di nuovi soci e poi una I ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con la risoluzione del contratto

La risposta esatta alla domanda pubblicata venerdì, a proposito degli investimenti azionari, era qu ...