Banco Desio, archiviata l’inchiesta della Procura di Monza

A
A
A

Intanto l’istituto di credito ha deciso di ridimensionare la propria presenza in Lussemburgo e ha avviato…

di Redazione28 settembre 2012 | 07:56

INCHIESTA IN ARCHIVIO – Sospiro di sollievo per i vertici del Banco di Desio. Il gip di Monza ha archiviato l’inchiesta nei confronti del presidente Agostino Gavazzi, dell’ex a.d. Nereo Dacci e dell’ex direttore generale Alberto Mocchi per associazione a delinquere e ricilaggio. E’ quanto ha annunciato lo stesso istituto di credito.

VIA ALLE TRATTATIVE PER CESSIONE BRIANFID-LUX – Inoltre, nell’ambito della strategia di focalizzazione della propria attività nel core business domestico, il cda del del Banco di Desio e della Brianza ha deciso di ridimensionare la propria presenza in Lussemburgo, avviando le trattative con potenziali acquirenti per la cessione del 100% della società finanziaria Brianfid-Lux.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banco Desio, profitti in calo ma commissioni in crescita

Popolare di Spoleto, addio alla borsa

AcomeA e Banco Desio insieme Pir le imprese italiane

Ti può anche interessare

Vende prodotti non autorizzati, la Consob lo sospende

Provvedimento ai danni di un consulente finanziario che collocava strumenti finanziari di Lux Financ ...

Azimut, nei 9 mesi il secondo miglior utile di sempre

Positiva anche l’attività di reclutamento di consulenti finanziari e private banker: nei primi 9 ...

UniCredit cede npl nell’Europa orientale

Venduti a una società finanziaria ungherese crediti deteriorati per 44,3 milioni di euro ...