Ivass e assicurazioni, cosa cambia per gli intermediari

A
A
A

Da domani l’Isvap cede il posto al nuovo istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, nato per integrare di più le attività di controllo in ambito finanziario.

di Redazione31 dicembre 2012 | 09:15

TRA POCHE ORE ARRIVA L’IVASS – Finalmente ci siamo. Dal primo gennaio – cioè da domani – l’Isvap cederà il posto all’Ivass, il nuovo istituto per la vigilanza sulle assicurazioni nato con la legge 135/2012 per garantire una maggiore integrazione delle attività di controllo in ambito finanziario, anche attraverso un più stretto collegamento con le attività di vigilanza bancaria. Lo ricorda Il Sole 24 Ore oggi in edicola.

LE COMPETENZE DELL’ISTITUTO – Le competenze dell’Ivass riprendono e ampliano le funzioni dell’Isvap, spiega il quotidiano. Il ruolo di presidente dell’autorità è andato a Fabrizio Saccomanni, direttore generale della Banca d’Italia (vai qui per maggiori approfondimenti). Ma non finisce qui. Dal primo gennaio, sempre in ambito assicurativo, saranno nulle tutte le clausole di incompatibilità tra mandatari e imprese assicuratrici che possano limitare la nuovissima norma sulla collaborazione tra intermediari del settore.

COSA CAMBIA PER GLI INTERMEDIARI
– Insomma, agenti, broker, intermediari finanziari, sportelli bancari e postali iscritti al Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi (il Rui) potranno lavorare insieme per proporre ai clienti soluzioni assicurative nell’ambito dei loro mandati. All’Ivass spetterà il compito di definire una piattaforma tecnica standard che permetta la collaborazione fra più intermediari. La novità è arrivata con la conversione in legge del decreto Sviluppo, a metà dicembre.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Polizze vita, scompare il capitale garantito

Mifid 2, scongiurare il braccio di ferro Consob-Ivass

Assicurazioni, l’Ivass segnala due compagnie abusive

Ti può anche interessare

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le opzioni

La risposta esatta alla domanda pubblicata venerdì, a proposito delle rendite, era quella contraddi ...

Sforza Fogliani (Assopopolari): “La Bicamerale sulle banche si occupi anche della riforma delle Popolari”

Un commento alla proposta rilanciata oggi da Renzi di una commissione parlamentare d'inchiesta sulle ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il price earning ratio

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito dei derivati, era quella contraddistint ...