Invest Banca lancia IB Pir

A
A
A

Il servizio consente al cliente di personalizzare la composizione del proprio portafoglio scegliendo titoli obbligazionari o azionari quotati sui vari segmenti di mercato di Borsa Italiana

Chiara Merico di Chiara Merico13 giugno 2017 | 11:13

UN CONTO DEPOSITO DEDICATO – Invest Banca annuncia il lancio di IB Pir , un deposito titoli che consente al cliente di personalizzare la composizione del proprio portafoglio scegliendo titoli obbligazionari o azionari quotati sui vari segmenti di mercato di Borsa Italiana indicati sul sito dell’istituto, alla sezione Piani Investimento e Risparmio). IB Pir  è un servizio innovativo per il mercato italiano rivolto agli investitori finali, sia che vogliano autonomamente scegliere i titoli da inserire nel proprio portafoglio, sia che si avvalgano dei servizi del proprio consulente. Secondo la normativa che ha introdotto i Pir in Italia, la Banca è responsabile degli aspetti fiscali connessi col piano individuale di risparmio del cliente. Il pricing del conto deposito IB Pir è di 24 euro al trimestre per i primi 2 anni per poi passare ad un costo variabile sul controvalore del Piano; a questo importo si aggiunge il costo fisso per singola operazione di negoziazione pari a 7,5 euro per gli strumenti quotati su Borsa Italiana presenti nella lista disponibile sul sito della banca.

UNO STRUMENTO FLESSIBILE – Stefano Sardelli, direttore generale di Invest Banca, dichiara: “Seguiamo da vicino l’evoluzione normativa e degli strumenti di risparmio per proporre alla nostra clientela servizi costantemente al passo con i tempi. Con l’introduzione dei Piani Individuali di Risparmio abbiamo voluto mettere a disposizione degli investitori uno strumento flessibile, adatto sia a chi ama agire in prima persona sia a chi preferisce farsi assistere da un professionista per la movimentazione del proprio portafoglio. Riteniamo che i PIR rappresentino per gli investitori italiani un modo per avvicinarsi agli investimenti guardando ad un orizzonte temporale più a lungo termine rispetto a quanto siano normalmente abituati a fare e senza dubbio stanno riscuotendo grande interesse, da parte dell’investitore finale.”

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

FinecoBank pesca rinforzi da Banca Mediolanum

Tre inserimenti di peso in Lombardia nella rete guidata da Mauro Albanese. ...

Mifid 2, i 5 punti chiave del nuovo regolamento consulenti

Esame più semplice ma più informazioni da condividere con le autorità e da rendere pubbliche. E r ...

Consulenti finanziari, Mei cresce in Enasarco

Il componente del Cda in quota Anasf diventa coordinatore del Comitato Investimenti della Fondazione ...