Cf Credem, gestito per vocazione

A
A
A

I cf di Credem puntano su un’offerta aperta e Mifid Compliant

Chiara Merico di Chiara Merico13 giugno 2017 | 12:31

Una struttura di offerta aperta, che presenta ai clienti una vasta scelta di prodotti d’investimento: è quella dei consulenti di Credito Emiliano. BLUERATING l’ha analizzata nel dettaglio con Duccio Marconi (nella foto), responsabile della rete di consulenti finanziari di Credem.


Per quanto riguarda il risparmio gestito come si caratterizza il vostro servizio al cliente?
Questo mese festeggiamo i sei miliardi di total business e l’80% degli asset finanzari dei clienti dei consulenti finanziari è allocato in prodotti di risparmio gestito. Questo conferma la vocazione della nostra rete verso questa tipologia di asset che, al fine di tutelare al meglio, copriamo in modo completo con i contratti di consulenza. Sempre per tutelare i clienti e rendere più libere possibili le scelte di ogni consulente, abbiamo optato per il riconoscimento alla rete di vendita di una redditività identica per tutti i prodotti di investimento senza differenze tra prodotti della casa e di terzi. Da questo punto di vista possiamo dire rispetto ad altri competitor di avere una struttura di offerta aperta e Mifid compliant.
Come è strutturata la vostra rete di consulenti finanziari?
Nel nostro modello il consulente è perfettamente integrato nelle oltre 500 filiali della banca presenti sul territorio, ma può operare anche nei Point, centri vendita dedicati alla consulenza, su tutto il territorio nazionale o in uffici personali.Oggi abbiamo sei macro aree in Italia, mentre a livello regionale abbiamo due livelli manageriali, regional manager e growth manager, che coordinano i nostri 550 consulenti. Il nostro fiore all’occhiello è l’élite dei wealth planner, i consulenti che seguono i clienti con depositi più consistenti.

Quali e quanti sono i vostri partner?
Oggi lavoriamo con una ventina tra le principali case di investimento internazionali, che affiancano la nostra Euromobiliare Sgr, e con tre primarie compagnie assicurative come Credemvita, Old Mutual e Aviva. Avendo più di 2mila comparti tra cui scegliere il nostro consulente si affida alle analisi delGlobal Wealth Advisor, struttura centrale altamente specializzata, che analizza le asset allocation per profili di rischio e propone una serie di strumenti finanziari in gestito, in polizze assicurative, in amministrato, che il consulente potrà combinare sulla base delle esigenze dello specifico cliente.
Avete in programma per il futuro nuovi accordi?
Entro l’estate partiranno in collocamento diretto Capital Group e Janus Henderson Global Investors. Numerose sono poi le nuove case di investimento che collochiamo ogni anno all’interno delle unit assicurative.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn56Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, corre l’utile del leasing

Credem, Moody’s conferma il rating

Credem supera l’esame della solidità patrimoniale

Consulenza, Credem mette il turbo

Consulenti, è guerra tra Credem e CheBanca!

Credem, Alfieri nominata amministratore

Credem, S&P conferma il rating

Recruiting cf: B. Generali ride, Credem no

Euromobiliare strappa un manager a Symphonia Sgr

Franzoni (Credem): “Nuove regole? La nostra rete è pronta”

Credem, se ne va un consigliere

Credem assume un esercito di giovani

Banca Generali prende due private a Carrara

Credem, campagna acquisti tra i private banker

Credem si affida a Petrisano in Calabria

Franzoni (Credem): “Il modello vincente? L’integrazione banca-rete”

Credem punta sulla Capitale

Credem punta sulla Lombardia

Credem positivo dopo la trimestrale

La rete del Credem perde altri tre pezzi in Calabria

La rete Credem perde il numero 1 della Campania

Credemtel rileva il 20% di Sata

Consulenti, Credem punta sulla Liguria con Solinas

Credem, l’addio di Duccio Marconi

Credem emette un bond da 100 milioni

Credem, terremoto nella rete

Indicazioni positive per Credem

Banca Generali e Fineco vincono la tappa

Credem, profitti in crescita nel primo trimestre

Fitch declassa le banche italiane

Credem si espande ad Arezzo

Successo di gruppo

Bluerating AWARDS, ecco i cf Credem

Ti può anche interessare

Campora (Allianz Bank FA): “Così siamo cresciuti del 50% in tre anni”

In un’intervista a Mf, l’amministratore delegato di Allianz Bank Financial Advisors spiega il s ...

Consulenti finanziari, training class: cosa sapete dei servizi di liquidazione?

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito dei requisiti delle cambiali, era quell ...

La formula del leader

Nel numero di dicembre del mensile, intervista a Tommaso Corcos, amministratore delegato e direttore ...