Recepimento Mifid 2, audizione dei rappresentanti Consob anche alla Camera

A
A
A

Giovedì 15 giugno è in programma l’audizione informale dei rappresentanti della Consob presso la commissione Finanze della Camera.

Maria Paulucci di Maria Paulucci14 giugno 2017 | 11:06

Giovedì 15 giugno 2017, alle 13.30, presso la commissione Finanze della Camera, è in programma l’audizione informale dei rappresentanti della Consob sempre nell’ambito dell’esame dello schema di decreto legislativo contenuto nell’atto di governo n. 413 e predisposto nell’ambito dell’iter per il recepimento in Italia della Mifid II. L’audizione segue quella tenuta martedì 13 davanti alla presidenza della commissione Finanze e Tesoro del Senato (qui la notizia precedente).

L’avviso riportato nelle convocazioni, aggiornato alle 17.25 di martedì 13 giugno, riferisce di una “audizione dei rappresentanti della Consob, nell’ambito dell’esame dello schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2014/65/UE relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92/CE e la direttiva 2011/61/UE, come modificata dalla direttiva (UE) 2016/1034, e adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 600/2014 sui mercati degli strumenti finanziari e che modifica il regolamento (UE) n. 648/2012, come modificato dal regolamento (UE) 2016/1033 (Atto n. 413)”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn2Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mifid 2, deputati e senatori dicono no all’offerta fuori sede dei cf autonomi

Giallo Mifid 2, slitta al 4 luglio il parere delle commissioni

La legge di stabilità 2016: sì all’Albo Unico dei consulenti

Ti può anche interessare

Marucci (Federpromm): “Tesserino con foto ai cf”

Il segretario generale di Federpromm (Uil-TuCS) propone un emendamento al testo di attuazione della ...

Bank of America, Buffett è ora il primo azionista

Il finanziere americano ha convertito in azioni un warrant da 700 milioni ...

Carife, in pole c’è Cariparma

Anche Bper è in corsa, ma Cariparma sarebbe in vantaggio perché disposta a rilevare anche CariCese ...