Mps, i dubbi della Consob nascono nel 2011 da una segnalazione anonima

A
A
A

Il presidente della Commissione, Giuseppe Vegas, ha spiegato di aver ricevuto a giugno 2011 un esposto anonimo che segnalava transazioni con soggetti esterni all’istituto senese…

di Redazione30 gennaio 2013 | 10:01

TUTTO INIZIA A GIUGNO 2011 – La Consob ha iniziato a nutrire qualche dubbio sull’operato di banca Mps nell’agosto del 2011, in seguito a un esposto anonimo. Parola di Giuseppe Vegas, presidente dell’istituto di vigilanza, che in un’intervista rilasciata a Il Messaggero ha spiegato come fino ad allora “da nessun documento contabile né da alcuna comunicazione inviata alla Consob emergessero tracce di irregolarità”.

L’ESPOSTO ANONIMO – Per la precisione il 2 agosto 2011, la Commissione ha ricevuto “un esposto anonimo che segnalava strane transazioni con soggetti esterni all’istituto. Si faceva il nome di Enigma e venivano ventilate ipotesi di riciclaggio”, ha continuato Vegas. “Ci stupì la rilevanza delle operazioni… un totale di 3 miliardi in titoli di Stato poste in essere dalla banca con una sola controparte, vale a dire Nomura. Nell’esposto si parlava anche di vendita anomala di titoli strutturati. Nient’altro”.

LE INDAGINI – Da lì Consob ha avviato una serie di accertamenti: “a novembre prendemmo contatto con la Banca d’Italia e il 27 dicembre chiedemmo alla Vigilanza, che già aveva in corso un’ispezione, di acquisire informazioni circa le questioni sulle quali stavamo indagando”. E da Bankitalia il 6 giugno 2012 è arrivata una nota sulla ristrutturazione da parte di Mps con Nomura dell’investimento Alexandria e la successiva operazione in Btp. La pentola si scoperchia, spiega ancora Vegas, “il 25 ottobre 2012, quando Alessandro Profumo e Fabrizio Viola ci comunicano che è stato rinvenuto il cosiddetto ‘mandate agreement’ dal quale emerge con evidenza il collegamento tra l’operazione Alexandria e l’acquisto dei Btp. Era la prova che la banca aveva occultato la vera natura dell’operazione”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mps,Credito Fondiario entra nella cartolarizzazione degli Npl

Banca Mps e Compass, nuovo accordo per distribuire finanziamenti

Risarcimento subordinati Mps: un’offerta da accettare al volo

Una donna a capo della direzione retail di Mps

Mps punta a tornare sul listino a inizio ottobre

Mps: bond subordinati convertiti in azioni, ristoro solo per il bond ‘Antonveneta’

Mps promossa da Dbrs e bocciata da Equita

Montepaschi, cercasi compratore in Belgio

Banche in spolvero a Piazza Affari

Mps: Cerved si allea con Quaestio per offerta per Juliet

Mps: 5.500 esuberi e 600 filiali da chiudere

Mps, il via libera Ue alla ricapitalizzazione è arrivato

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

Piazza Affari chiude in calo, tra petrolio in rialzo e banche sotto esame

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

Mps, pronto l’accordo con Atlante 2 per la cessione di Npl

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Atlante 2 rileva Npl di CariFe, resta in piedi operazione con Mps

Mps, cartolarizzazione Npl pare in stallo

Npl Montepaschi, voci di offerta dai fondi hedge

Mps tira un sospiro di sollievo, Bpvi e Veneto Banca non ancora

Axa resta in Mps

Banche: per Mps la soluzione si avvicina, per ex popolari venete ancora no

Finanziamenti alle startup: Mps partner ufficiale di Confimprese

Mps, al via il salvataggio

Mps, terminata l’ispezione della Bce

Mps, più vicina la cessione degli npl

Mps, la Bce ha girato alla Commissione Ue le informazioni necessarie per valutare piano

Mps, niente “scudo statale” per le perdite sugli Npl

Mps, trattative Roma-Bruxelles in dirittura d’arrivo

Salva Risparmio, le regole per i rimborsi agli obbligazionisti

Mps, via libera al salva-banche

Mps e banche venete, i tempi si allungano per il salvataggio

Ti può anche interessare

Allianz Italia, utile col turbo

La filiale nazionale del gruppo assicurativo tedesco ha chiuso il 2016 con profitti netti di oltre 1 ...

Classifiche Bluerating: Goldman Sachs in testa tra i fondi diversificati eur hedged aggressivi

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria diversificati eur hedged aggressivi ...

Poste prepara la vendita di Banca del Mezzogiorno

Il 31 gennaio il consiglio di amministrazione del gruppo guidato da Francesco Caio deciderà sulla c ...