Assosim, a Milano si parla di Iva e di imposta sulle transazioni finanziarie

A
A
A

L’appuntamento è per il 14 marzo presso la nuova sede dell’associazione in via Alberto da Giussano. Numerosi i relatori che interverranno…

di Redazione28 febbraio 2013 | 10:23

APPUNTAMENTO IL 14 MARZOAssosim, l’associazione italiana intermediari mobiliari, ha organizzato per il 14 marzo a Milano un workshop dedicato a imposta di bollo, Iva sulle gestioni e imposta italiana sulle transazioni finanziarie. L’appuntamento è alle 9.00 circa presso la nuova sede dell’associazione in via Alberto da Giussano 8.

I RELATORI
– Numerosi i relatori che interverranno nel corso della giornata: Maurizio Del Vecchio e Roberto Monda dell’Agenzia delle Entrate; Franco Fondi dello Studio Fondi; Paolo Ludovici di Maisto & Associati; Fabrizio Plateroti di Borsa Italiana; Alessandro Rivera del ministero dell’Economia; Valentina Rovida di Bnp Paribas Securities Services; infine, Rosa Scrimieri di Intesa Sanpaolo.

ALL’ORDINE DEL GIORNO
– Tra i temi, ci sono i nuovi adempimenti da parte delle banche e delle sim (dalla dichiarazione al versamento dell’imposta di bollo), i criteri di determinazione dell’imposta di bollo dovuta sui prodotti finanziari, il trattamento Iva delle gestioni patrimoniali e le nuove regole sulla fatturazione, l’analisi e le prospettive della nuova imposta italiana sulle transazioni finanziarie alla luce della proposta adottata dalla Commissione Ue nell’ambito della cooperazione rafforzata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE – La quota di iscrizione per le società aderenti ad Assosim è di 400 euro più Iva, mentre per i non associati il prezzo è di 700 euro più Iva.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mifid 2, Assosim bacchetta Deutsche AM

Esma, come certificare conoscenze e competenze dei consulenti finanziari

Mifid 2, difficile bilanciamento tra costi e attività strategiche

Ti può anche interessare

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Il segretario generale di Assoreti e vice presidente Ocf commenta l’introduzione dell’articolo 3 ...

Crédit Agricole Italia, il risparmio gestito traina la raccolta

Le masse del gruppo raggiungono i 145 miliardi di euro, grazie soprattutto all'asset management (+11 ...

Arrivano i Pir di Fideuram Ispb

La società guidata da Paolo Molesini presenta i suoi tre prodotti Pir compliant denominati: “Pian ...