Popolari venete, è il giorno decisivo

A
A
A

L’ipotesi più accreditata prevederebbe la cessione di Popolare di Vicenza e Veneto Banca a Intesa Sanpaolo previa “pulitura” dell’intero blocco di crediti deteriorati tramite intervento pubblico

Chiara Merico di Chiara Merico21 giugno 2017 | 09:05

L’IPOTESI – Per le popolari venete il giorno decisivo è arrivato: già oggi, secondo Il Sole 24Ore, potrebbe esserci una decisione da parte del candidato in pole position, Intesa Sanpaolo.  Scade infatti oggi il termine per
presentare a Rothschild, advisor del Tesoro, le offerte per le banche venete. L’ipotesi più accreditata prevederebbe la cessione di Popolare di Vicenza e Veneto Banca a Ca’ de Sass previa “pulitura” dell’intero blocco di crediti deteriorati tramite intervento pubblico. A questo scopo andrebbero dirottati i circa 5 miliardi originariamente destinati alla ricapitalizzazione precauzionale, ipotesi che rimane ufficialmente in campo, come sottolineano fonti del Tesoro, ma che negli ultimi giorni ha perso abbondantemente terreno. Il gruppo guidato da Carlo Messina sembra essere il più accreditato; a muoversi sarebbe stato anche il gruppo Iccrea, che però avrebbe ricevuto lo stop da Francoforte, mentre UniCredit ha ribadito il suo no a un intervento a due con Intesa.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn7Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Wealth Management, Intesa Sanpaolo punta sulla Cina

Intesa Sanpaolo premiata a Londra come banca italiana dell’anno

Assogestioni, Ubi Banca scatta in testa a ottobre

Diamanti in banca, come riavere i soldi da Intesa Sanpaolo

Banche venete, Intesa Sanpaolo firma accordo con i sindacati

Diamanti in banca, Intesa Sanpaolo rimborsa tutti

Intesa Sanpaolo, il wealth management sostiene gli utili

Messina (Intesa Sanpaolo): npl, servono correttivi a regole Bce

Banca Imi: ecco a voi una nuova obbligazione in euro

Seduta positiva per le maggiori banche italiane ed europee

Risparmio gestito, Eurizon stacca tutti

Unicredit e Mediobanca sotto i riflettori a Piazza Affari

Intesa Sanpaolo: continua l’idilio del mercato con la banca guidata da Carlo Messina

La crescita del Pil dovrebbe far bene alle banche italiane

Intesa, colpo grosso per Fideuram

Ischia, Intesa e UniCredit in campo per le vittime del terremoto

Fideuram Ispb sopra la vetta dei 200 miliardi

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Inizio di giornata svogliato a Piazza Affari

Prelios rimbalza, Mediobanca ha concluso le sue attività

Risparmio gestito, a maggio ruggisce il Leone

Credit Suisse approfondisce analisi su Intesa Sanpaolo

Blueindex: seduta a passo di carica per le banche italiane

Borse europee, una mattinata ricca di spunti operativi

Banche a passo di corsa in borsa, per Credit Suisse è un “happy ending”

Le popolari venete passano a Intesa Sanpaolo

Banche venete, il salvagente di Intesa Sanpaolo

Piazza Affari: oggi occhio a Intesa Sanpaolo e Banca Carige

Intesa Sanpaolo è la prima banca italiana a emettere green bond

Mps, cartolarizzazione Npl pare in stallo

Piazza Affari: occhio alle banche

Aumento Banco Santander, la lista dei potenziali collocatori si allunga

Ti può anche interessare

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le opzioni put

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito della previdenza dei liberi professioni ...

Il valore della consulenza con la Mifid 2. Se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Nella puntata di Mercati che fare? Ospite in studio Ruggero Bertelli, professore di Economia degli i ...

Addio a Enzo Escalona, padre nobile della professione

Fu manager di rete di grande livello in Fida/UniCredit Sim (oggi FinecoBank) a cavallo tra gli anni ...