Brexit, al via il trasloco dell’Eba da Londra

A
A
A

Dieci Stati membri sono interessati all’Autorità Bancaria Europea (Eba), mentre ventuno paesi avrebbero espresso interesse per l’Agenzia Europea del Farmaco (Ema).

Chiara Merico di Chiara Merico23 giugno 2017 | 09:44

L’ACCORDO – Il vertice dei leader Ue, nel formato a 27, ha trovato ieri un accordo unanime sul testo per stabilire i criteri e le procedure per il trasloco da Londra delle agenzie Ue del farmaco (Ema) e del controllo per le banche (Eba), a seguito della Brexit. Secondo il calendario approvato dai leader dell’Ue a 27, gli Stati membri interessati dovranno presentare le candidature ufficiali entro il 31 luglio. Ventuno paesi avrebbero espresso interesse per l’Agenzia Europea del Farmaco (Ema) e dieci Stati membri sono interessati all’Autorità Bancaria Europea (Eba). La Commissione valuterà  entro il 30 settembre le candidature sulla base dei criteri  concordati. Il voto da parte dei ministri degli Affari europei dei ministri è’ previsto per novembre 2017.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Brexit, 50 banche in fuga dal Regno Unito

Brexit, Citigroup punta sul Lussemburgo

Consulenti, in Gran Bretagna la Brexit frena i loro compensi

La Brexit spinge i financial advisor alla condivisione

Le private bank puntano ancora su Londra (nonostante la Brexit)

Citigroup potrebbe assumere 150 dipendenti in Europa a causa della Brexit

Barclays vuole potenziare le attività a Dublino in vista della Brexit

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Brexit: dopo essere stata spavalda Theresa May deve usare toni più concilianti con la Ue

Brexit, M&G trasferisce quattro fondi in Lussemburgo

Sterlina in calo, la Bank of England non ha fretta di alzare i tassi

Kempen investe sui family offices

Sterlina in calo, pesano incertezze su tassi e Brexit

Brexit, si scaldano i toni e Jp Morgan Chase compra uffici a Dublino

Brexit: le banche pronte al trasloco da Londra, chi si rafforzerà su Milano?

Mattone in crisi a Londra

La Brexit? Un’occasione per le banche asiatiche

Londra: anche Jp Morgan e Lloyd’s pronte al trasloco causa Brexit

Qatar Holding continua a cercare nuovi investimenti in Gran Bretagna

La Brexit costerà caro al Regno Unito e alle sue banche

Sterlina in calo dopo via libera parlamento inglese a legge Brexit

Brexit: la Ue resta compatta, per ora Theresa May non parla dei costi

M&G prepara fondi lussemburghesi a prova di Brexit

La Brexit pesa sui prezzi degli immobili a Londra

Arriva anche in Italia il Brexit Navigator di Aon

Brexit, 25 banche internazionali pronte a traslocare in Germania

State Street lancia il Brexometer

Borse reagiscono al discorso di Theresa May sulla Brexit

Sterlina sempre più giù: la May rinuncerà al mercato unico?

L’impatto della Brexit? Te lo misura il Brexit Navigator

Sterlina a picco, pesa timore “hard Brexit”

Brexit, il rischio di un’uscita brusca aumenta

Ti può anche interessare

Nove rinforzi per le reti Fideuram ISPB

Ecco i nomi dei professionisti arruolati a novembre in Fideuram e Sanpaolo Invest. ...

Mifid 2 , Bufi (Anasf) punzecchia il governo

In un’intervista al magazine Focus Risparmio di Assogestioni, il presidente dell’Anasf polemizza ...

Crédit Agricole Cariparma emette nuove obbligazioni bancarie garantite

L’emissione di 750 milioni di euro ha durata 8 anni (scadenza 13 gennaio 2026), con un tasso mid s ...