Ubi Banca, i pm di Bergamo vogliono processare Bazoli e Massiah

A
A
A

Chiesto dalla procura il rinvio a giudizio per i due banchieri. Ipotesi di reato: ostacolo alla vigilanza

Andrea Telara di Andrea Telara23 giugno 2017 | 11:38

La procura di Bergamo ha chiesto il rinvio a giudizio per circa 30 persone nell’ambito dell’inchiesta sul gruppo Ubi Banca. Tra le persone di cui è stato chiesto il processo ci sono Giovanni Bazoli, sua figlia Francesca, Victor Massiah, Andrea Moltrasio ed Emilio Zanetti. Uno dei reati contestati è quello di ostacolo all’autorità di vigilanza, in quanto la banca sarebbe stata gestita attraverso una intesa nascosta al mercato, alla Banca d’Italia e alla Consob. La richiesta di rinvio a giudizio del procuratore di Bergamo Walter Mapelli e dal pm Fabio Pelosi risale ai primi di giugno ma se ne è avuta notizia solo oggi, come indicato da fonti giudiziarie citate dall’agenzia Radiocor.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ubi Banca, richiesta di processo per Bazoli e Massiah

Intesa Sanpaolo, Bazoli inaugura la nuova era

Bazoli: fusione Unicredit-Intesa Sanpaolo non avrebbe senso

Ti può anche interessare

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

Pir, investment banking e credito. Ma anche tanto private nel futuro di Banca Mediolanum ...

Banche del territorio, un trio per tutelare i valori e gli interessi

Importante iniziativa nell’ambito della valorizzazione negli istituti di credito del territorio. C ...

Fineco, dicembre (quasi) miliardario

Nel mese scorso, la società guidata da Alessandro Foti ha registrato una raccolta netta positiva pe ...